FOLLOW DEEJAY (Il Portinaio a Deejay Chiama Italia)

Radiodeejay

Portinaio 2860

  “Ciao Portinaio domani ti va di venire con me in un posto?” “Amica cara io sarei in procinto di partire” “Ti regalo due Mio Mini Pony di mia figlia se mi accompagni” “Ok! Vengo! “Saremo ospiti di Linus e Nicola a Deejay Chiama Italia, dillo alla tua mamma così chiama i parenti fino al sesto grado” “Merda! Non ho niente da mettere, ho tutto in valigia” “Una tuta?” “La tuta la usano quelli che fanno riabilitazione” L’iniziativa si chiama Follow Deejay:

G.A.S. 2014 Quarta serata (Gruppo Asociali Sanremo o Ghettizzati Artisti Sempreverdi)

Portinaio 3386

Mengoni apre la quarta serata del  Festival di Sanremo, senza presentazioni, senza una sigletta…così come se fosse a un karaoke. Canta una canzone di Endrigo. Capelli leccati da un mastino napoletano, barba hipster e rigido come un baccalà sponsorizzato da qualche casa di moda. Che fatica non essere effemminati. “E’ Venerdì! Ti va di uscire?” “Ma ci sarebbe il Festival con i duetti” “Ti offro da bere!” “Ma ce l’ho l’acqua!” “Ti regalo anche due pacchetti di figurine degli Animali in cerca di affetto” “Guarda che quest’anno ci sono le figu della Panini Zampe & Co.”

IO CANTO

Portinaio 1894

Il karaoke è un toccasana. Dovrebbero prescriverlo come cura contro lo stress. Se praticato con cautela è un aggregatore, trasforma le persone in giuria demoscopica, coristi senza vergogna e cantanti in erba. Per erba intendo le droghe. Un mio amichetto ha avuto la bella idea di festeggiare il suo compleanno in un karaoke. Locale ormai fuori moda e a volte mal frequentato. In effetti. Eravamo in tanti, non tutti convinti.

G.A.S. 2014 FINALE (Gruppo Aristocratici Sanremesi o Gesù Aiuta Scialpi)

Portinaio 1943

Il Festival è iniziato più o meno così. C’è una pubblicità di una famosa marca di gomma da masticare che è veramente improbabile. Mai vista una figa come Filippa Lagerbäck fare il muratore. Mai vista una donna fare il muratore. Una volta però ho incontrato ad una festa una ragazza che voleva fare il magazziniere, ma nessuno degli invitati aveva capito fosse una femmina. Mi dicevano “Chi è quel tipo basso con i capelli unti con cui parlavi?” Vabbè!

G.A.S. 2014 Terza serata (Gruppo assistenzialisti Sanremo o Gruppi d’Acquisto Solidale)

Portinaio 2359

Ho annullato tutti gli impegni. Voglio essere un italiano medio. “Vieni ad un evento super cool trendy?” “No! Devo guardare il Festival” “Sfigato!” “Figlio mio vuoi venire al cineforum con la tua mamma sottobraccio?” “Mi spiace mamma devo fare un idrocolonterapia” “Perchè?” “Ho ingoiato un centesimo” “Ti ricordi quando tuo padre si è ingoiato i denti?” “Non è il momento per raccontarlo” “Se trovi la moneta ricordati di tenerla in tasca, portafortuna” “????” “Ma prima lavala!!!”