DAIKICHI AMANO ART “Sea Salad”

Portinaio . L'altro Mondo, Vorrei essere l'Arte 3295 17 Commenti

“Gà, vuoi l’insalata di polipo?”
“No, grazie”
“Vuoi il pesce al cartoccio?”
“Non lo digerisco”
“Ma se il pesce è leggerissimo…”
“Insomma…”
“Vuoi quella merda di sushi che ti piace tanto?”
“Sai che non lo so?”
“E allora cosa vuoi?”
“Un pezzettino di grana?”
“Ma no! TI faccio i vermicelli della Barilla?”
“Per carità!”
“Ma cosa ti succede?”
“Ho visto le foto di Daikichi Amano!”
“E chi è? Un altro dei tuoi amici fessi giapponesi? Te lo dico adesso Gabry, non li voglio a cena, che ci mettono un’ora per mangiare un’insalata!”
Daikichi Amano è nato a Tokyo nel 1973. E’ fra i più apprezzati artisti della scena underground giapponese.
Le sue foto sono un omaggio all’indiscusso Katsuhika Hokusai, con una pizzico di horror giapponese condito in salsa splatter.
Donne imbrattate di soia (si presume) diventano prede di polipi freschi, geishe dallo sguardo perso si riparano da piogge di capitoni e ragazzine allucinate sono vittime di vermi, insetti, rane orgiastiche e piume d’oca.
Morboso all’ennesima potenza, in confronto Samara di The Ring sembra una catechista dell’oratorio Sacro Cuore.

Se volete vedere qualcosa di veramente forte cliccate qui! Neanche mia nonna quando ammazzava l’anguilla era capace di tanta crudeltà!
“Gà, vuoi l’insalata di cavallette?”
“Ma sì dai! Sono belle croccanti”

Il Portinaio

Commenti (17)

  • Sorella Colta

    |

    Blah!

    Rispondi

  • Gianni

    |

    Anche nei tatuaggi giapponesi ci sono tanti polipi, ma di solito li fanno sotto le ascelle…ed e’ vero!

    Rispondi

  • stefanorfeo

    |

    Ributtante e affascinante… ma arte e gusto per effetto l’effetto speciale trash mi sembra che un po’ si confondano…

    Rispondi

  • Nazgul

    |

    A me ste cose eccitano…

    Rispondi

  • ryu

    |

    Ecco il Giappone che odio.

    Rispondi

  • ryu

    |

    anzi, questo non e’ Giappone.

    Rispondi

  • Nazgul

    |

    Perchè Ryu?
    Io son affascinato, Samurai, Katana, ma molte altre cose, potentissima la loro cultura…

    Rispondi

  • ryu

    |

    Naz,
    Si’ ma questo articolo non c’entra con la cultura giapponese classica.
    Cazzate del genere le trovi qui in Italia, come li’.
    Non sono una peculiarita’ del mondo nipponico.
    Oggi che ho raggiunto l’illuminazione, mi rendo conto che certe perversioni sono meno influenti su mio io, di quello che pensavo…;))) Non attacca piu’!!!

    Rispondi

  • Portinaio

    |

    Ti ricordo Ryu che Hokusai disegnava polipi intenti a fare cunilingus a geishe eccitatissime. Ai tempi non c’era la macchina fotografica sennò il risultato sarebbe stato simile, meno trash ma credimi molto simile!

    Rispondi

  • ryu

    |

    Naz, per inciso, i giapponesi passano piu’ tempo a parlare di cibo, di quanto ne passino a respirare.
    E le forme di “arte” ( ???? ) sopra citate in genere sono di artisti un po’ “snobbati” dalla maggior parte della “normalita’” giapponese.
    L’artista infatti e’ di Tokyo, e come anche il portinaio sa’, Tokyo NON fa’ testo nel panorama generale giapponese. E’ una metropoli e sono come tale puo’ essere inquadrata.
    Scusate la precisazione…..per amore e rispetto del Vero Giappone :)))))))

    Rispondi

  • ryu

    |

    Portinaio,
    E’ verissimo quello che dici.
    Mangiare una figa mi puo’ star bene, ma il trash di Amano NON rappresenta l’avanguardia artistica jap. Amano sta all’arte giapponese come gli Smap stanno alla migliore musica jap.
    Poi ognuno segue quello che preferisce. 😉

    Rispondi

  • Hackatao

    |

    PORCAPOD MORK!
    Dopo aver visto la nascita di mia figlia queste cose sono bazzecole! ahaha a parte gli scherzi, sono scatti notevoli di una morbosità che ha un senso sia estetico che concettuale. sissì!

    Rispondi

  • Bongout

    |

    Hi, we just released a Daikichi Amano book !

    DAIKICHI AMANO | HUMAN NATURE

    “Daikichi Amano´s art is a combination of Jean Cocteau and Jacques Cousteau”
    Marilyn Manson

    Hard Cover
    132 Pages
    23 x 30,5 cm
    Text in English & French
    Bongoût Edition
    ISBN 978-3-940907-09

    Warning: Some of the graphic material in this book might hurt viewers’ sensibilities and is not suited for children and adolescents.

    http://shop.bongout.org/p-738-human-nature-by-daikichi-amano.aspx

    Rispondi

Lascia un commento