EROS E’ IL MIO GRANDE AMICO

Portinaio . Guardavo troppi cartoni, The book is on the table 1033 Nessun Commento

eros

 

“Il vostro desiderio non è forse di essere una sola persona, tanto quanto è possibile, in modo da non essere costretti a separarvi né di giorno né di notte? Se questo è il vostro desiderio, io posso ben unirvi e fondervi in un solo essere, in modo che da due non siate che uno solo e viviate entrambi come una persona sola. Anche dopo la vostra morte, laggiù nell’Ade, voi non sarete più due, ma uno, e la morte sarà comune. Ecco: è questo che desiderate? è questo che può rendervi felici?”

 

Se dunque vogliamo elogiare con un inno il dio che ci può far felici, è ad Eros che dobbiamo elevare il nostro canto: ad Eros, che nella nostra infelicità attuale ci viene in aiuto facendoci innamorare della persona che ci è più affine; ad Eros, che per l’avvenire può aprirci alle più grandi speranze. Sarà lui che, se seguiremo gli dèi, ci riporterà alla nostra natura d’un tempo: egli promette di guarire la nostra ferita, di darci gioia e felicità.

(Platone, Simposio)

Che poi funziona anche così:
😛

Eros è mio grande amico, porta sempre buonumore
è simpatico e ti dico che comanda lui l’amore
e lo fa con frecce d’oro con cui poi lui centra i cuori
ed i cuori di costoro troveranno grandi amori (Cda)

Ii Portinaio

Lascia un commento