HOMELESS VS NIKE

Portinaio . L'altro Mondo 1693 3 Commenti

nike park tokyoLa Nike si è comprata un parco a Tokyo, nel quartiere di Shibuya, per trasformarlo in un progetto sportivo.
I poveri senza tetto sono stati cacciati chissà dove, ma il governo locale ha dichiarato di averli sistemati altrove o in piccoli rifugi. Mi chiedo se valga di più una Air Max ai piedi o il rispetto di una persona.
Sotto potete vedere il breve documentario “Our Park”, diretto da Emil Langballe, che esamina i problemi dal punto di vista degli homeless. Speriamo che Geox o Valleverde non abbiano la stessa idea in Italia!

Il Portinaio

Tags: L'altro Mondo

Trackback dal tuo sito.

Commenti (3)

  • momo

    |

    no dai ga ma com’è che ne ho sentito parlare solo te. possibile che siano solo i potenti mezzi delle air max?

    Rispondi

  • Pier

    |

    la nike ha avuto un’ottima idea, in fondo sono al mondo per farsi pubblicità e guadagnare soldi; il problema sta nel governo, che in cambio dell’uso del parco poteva chiedere in riscatto la sistemazione degli homeless in alloggi, e magari anche un progetto di recupero sociale. Dubito che i costi avrebbero gravato sulla spesa finale e la pubblicità sarebbe stata migliore. Noi occidentali possiamo invece boicottare i prodotti nike e darne comunicazione al sito della nike…che magari per due mail non si preoccuperà ma quando inizieranno ad arrivargliene molte … forse si

    http://store.nike.com

    Rispondi

Lascia un commento