LECCA O LECCA LECCA?

Portinaio . J-Pop, L'altro Mondo, Videocracy, Volantinaggio web 1289 Nessun Commento

I giapponesi dovrebbero stare attenti quando scelgono i nomi, soprattutto le cantanti.
Oggi si è presentata in Portineria Lecca レッカ idol ibrido latino nipponico.
Un misto fra Shakira e Sailor Moon, Veronica Castro e Mila Azuki.
Nel Sollevante non ha avuto grande successo come le Perfume, ma solo perchè fa un genere un po’ diverso.
Lecca mischia il reggae con la salsa di soia, il jpop con la marijuana. Con scarsi risultati. Ma lei è contenta così.
Ha studiato all’estero dopo il college, si è girata tutti i locali del Giappone. Ha fatto la gavetta come tutti dovrebbero fare.
Una cosa però mi ha scandalizzato.
Puoi tu giovane giapponese con un nome malizioso dare un titolo così a una canzone?

Vestita di basilico e alloro la nostra Lecca fa tutto da “Sola”.
Dovevo trovare un siparietto trash per parlarvi di una cosa diversa e molto dolce che ha in comune solo il nome.
A Tokyo, vicino ad Asakusa, c’è questo artista dei lecca lecca che fa impazzire grandi e piccini.
Si chiama Shinri Tezuka, ha 26 anni e lo trovate nello studio 飴細工アメシン, che significa Ameshin caramelle artigianali.
Guardate:
Ameshin candy
Roba che Chupa Chups dovrebbe chiudere all’istante.
Animali di zucchero e amido che è un dispiacere leccare.
Dovremmo chiedere al Signor Tezuka se si possono tenere in esposizione sperando non ci sia il rischio che vadano in decomposizione e che la casa s’infesti di moscerini, come quelli che trovi nel sacchetto dell’umido.
La sua pagina Facebook è QUI.
Se lo visitate fatemi sapere…anche se morite di collasso diabetico! 😛

Il Portinaio

Ameshin candy2

 

Lascia un commento