O FORTUNA (Velut Luna)

Portinaio . Italians do it better, Morto di fama, Portineria, Psicosi Collettiva, Raccolta differenziata, Videocracy, Volantinaggio web 1399 Nessun Commento

Drin drin

“Figliolo sono la mamma…dove sei?”
“A vedere i Carmina Burana!”
“E’ una cantante spagnola?”
“0_O”

Le mie vacanze mi hanno portato nel Triveneto. Una lunga turnè socio-gastronomica-culturale.
Mi sono mosso dalla mia località turistica perchè…

“Ciao siamo i padroni di Bandito e Petunia ti ricordi che stasera devi venire a Verona all’Arena?”

Non avevo molte scuse. Mi hanno regalato il biglietto.
Facciamo questo sforzo, stiriamo una camicia e andiamo a sto concerto!
Verona è sempre lei. Con la sua strada bruttissima che porta alla Cittadella. Fuori dalle porte sembra Beirut dentro le porte una piccola Roma.
C’è gente vestita a festa che fatica a camminare. Donne in tiro con tacchi vertiginosi traballano agli ingressi dell’Arena. Il  negozio di Louis Vuitton dovrebbero sostituirlo con un Centro ortopedico di primo soccorso.
La cosa più miserabile che ho notato a questo giro è il negozio di Tezenis subito prima di Piazza delle Erbe. Musica tamarra a manetta di fianco a uno dei luoghi più belli d’Italia.
Sei lì che ti gusti l’architettura con sottofondo David Guetta e i Club Dogo.
Poi uno non deve bestemmiare!
Nella mia prossima vita voglio rinascere Dittatore e confinare i franchising di mutande sulle tangenziali. Ci avete rotto il cazzo voi e i vostri reggipetti a 9.90.
Un biglietto per un evento all’Arena può costare fino a 226 Euro.
Io sono in piccionaia nei posti super economici, circondato da stranieri. Una tedesca si è tolta i sandali per far respirare bene i piedi callosi. Quelli dietro di me si spalmano pane e nutella come se fosse l’ultima cosa che fanno nella vita.
I padroni di Bandito e Petunia litigano come Sandra e Raimondo.
Dio devo avere fatto qualcosa di male in una vita precedente.
Il concerto inizia. Finalmente un po’ di pace.
Poi mi arriva una notifica da Twitter.
Non ti distrarre Portinaio, mica siamo qui per aggiornare Social e affini.
Poi me ne arriva un’altra…poi un’altra ancora…così per nove volte.
Chi cazzo è?

Scialpi!!!!
E cosa vuole ancora da me?
Raffica di insulti da lui e dal suo agguerrito Fans Club!
Raffica mi sembra un po’ esagerato.

Scialpi

Diciamo che si è incazzato per un mio post scritto 6 mesi fa. Potete leggerlo QUA.
Per Dio Giovanni ti avevo già dimenticato, pensavo fossi emigrato oltre i confini italici per sfondare nel mondo della dance spagnola o quella balcanica.
E invece ti ritrovo ancora qui. E sei per giunta in tour.
Beh diciamo più ospite di sagre paesane…

sagre paesane
Ma fai bene, siamo in periodo di carestia e bisogna accettare tutti i lavori. Anche io “che valgo come un due di picche” nel mio piccolo faccio il possibile per tirare avanti la baracca.
Credo che nè io nè tu siamo nelle categorie che riceveranno gli 80 Euro promessi da Renzi.
Che buttali via…con quei soldi io ci faccio almeno 5 volte avanti indietro da casa dei miei. Tu potresti usarli però per rifarti il SITO che detto da me, ultima ruota del carro del mondo della comunicazione,  fa un po’ cagare.
Credimi non ho bisogno di te per avere un po’ di ribalta, piuttosto vado all’Ikea!
Se avessi voluto più ingressi nel mio blog avrei sfanculato il Partito Democratico o preso per il culo Alessandra Amoroso, Emma Marrone o Cip & Ciop. Magari puntato ancora più in alto denigrando Lady Gaga e Katiuscia Perry!
Dai sembriamo i protagonisti del “Peccato e la Vergogna”. Ci stiamo facendo la guerra fra poveri.
Ti avevo anche chiesto una collaborazione, guarda che dietro di me si nasconde un grande talento, sono maestro di posateria e buone maniere, ho una creatività che spacca, cago idee fortunate e due mie parenti si servono da un chirurgo bravissimo che le ha trasformate in due specie di Britney Spears pre crisi psichiatrica!
Ma tu non mi credi, come non credi a nessuno. Continui imperterrito a controllare Google Alert sperando che qualcuno citi il tuo nome.
Lo so che c’è gente maleducata in giro che scrive cose brutte sul tuo conto, ma per tutti i Santi e le Madonne te lo devo ripetere io? Un’artista non deve ribattere alle provocazioni, a meno che sia implicato in faccende giudiziarie o scandali sessuali. Tu mi sembri un tipo a posto, non bevi, non fumi e non vai a trans…beh ogni tanto ti scappa qualche parolaccia, ma come tutti del resto.
Guarda come sono gentile, offro una pace armata.
Zittisci i tuoi fans che non fanno altro che peggiorare la situazione, se ti amano dovrebbero farlo a prescindere, sanno come sei, chi se ne frega se ti danno del fallito rifatto. Pensa alla povera Santanchè quanti insulti si becca ogni giorno, eppure lei va in giro a testa alta perchè vive del suo vivo, beve del suo bevo ed è orgogliosa del suo orogoglio! 0_O

Scialpi
Quindi ora fammi vedere sti cazzo di Carmina Burana che già non capisco il latino in più se devo stare appresso a voi squinternati.
Querelatevi a vicenda, osannatevi da soli come fanno nelle sette sataniche, scomunicate i peccatori, ma se becco ancora un twitter tuo mentre sono a qualche evento di spessore giuro che…chiamo mia mamma!

“Mamma ho un problema con Scialpi?”
“Chi? Il cane del vicino?”
“Ma che dici? Sei sorda?”
“Non lo sapevi si chiama Ciappi, come le scatolette”
“Ma io dico il cantante!”
“Sempre cani sono!”

Hai visto Giovanni…

Il Portinaio

Scialpi

Lascia un commento