SE AL MET GALA PARTECIPASSERO I MIEI PARENTI

Portinaio . E' successo ora, Eventi Stikazzi, Foto mosse, Morto di fama, Nobodyknowsme, Portineria, Psicosi Collettiva, Raccolta differenziata, We are Family 1006 Nessun Commento

Il Met Gala è una raccolta fondi annuale per il Metropolitan of Art’s Costume Institute di New York City.
E’ uno degli eventi più importanti della città e tutti escono pazzi per guardare i vip vestiti dagli stilisti più trendy.
I giornali si divertono a stilare classifiche come se il futuro del mondo dipendesse dalla scollatura di Byoncè o dalle tette di fuori di Madonna.
I cronisti americani a volte mi sembrano dei disadattati.
Quando c’è un red carpet, e magari tu sei lì perché candidato a un premio importante, la prima cosa che ti domandano è:

“Di chi è il vestito?”

Puoi essere un attore impegnato, magari un premio oscar. Ai cronisti d’assalto interessa fare la marchetta così i fatti brutti vengono dimenticati per qualche giorno e le casalinghe possono sognare.
Ogni anno il Met Gala lancia un tema e la star convocata deve presentarsi con un dress code adeguato.
Quindi se nell’invito c’è scritto “Frutti di mare fashion” devi pensare a qualcosa di simile a questo:

cozzara

Se l’impostazione del party è la moda e il veganesimo devi indossare almeno una mutanda di asparagi e un abito di broccoli e verze. Mi raccomando niente carciofi che pizzicano!

abito vegano
Per il 2016 è stato scelto il connubio tra moda e tecnologia con la mostra Manus x Machina: Fashion in an Age of Technology, che nessuno mai vedrà.
Ma a noi poveri interessano gli out fit, chissenefrega di stu Manus che non l’ho mai incontrato nemmeno all’Esselunga.

Una mia parente una volta è arrivata alla cresima di un mio cugino di ottavo grado con un abitino con placche in acciaio inox 18-10. Vista la mole assomigliava più a una pentola a pressione e dopo circa venti minuti ha incominciato a fumare.
La battuta più fine che si è becccata è stata: “Uè guarda che ti bolle la patata”.
Deve avere avuto lo stesso problema Kim Kardashian agghindata come la planetaria della Kenwood, pare che qualcuno l’abbia vista montare gli albumi con il sedere.

Andrew H Kim Kardashian met gala 2016
Beyonce è sponsor ufficiale della Durex.

Andrew H beyoncè met gala 2016

Un condom che cammina. Mi chiedo quanti batteri si siano formati sotto le sue ascelle.

A Taylor Swift invece devono aver fatto uno scherzo.

“Adesso ti bendiamo e ti portiamo al negozio cinese. Nel frattempo ciuccia questa liquirizia”

taylor swift met gala 2016

Mia zia al matrimonio di suo figlio si presentò con una capigliatura assurda e un collare elisabettiano che il prete non voleva farla entrare in chiesa perchè credeva fosse un levriero afgano appena uscito dalla sala operatoria.
L’altra mia zia invece aveva un cappello talmente grande che tutta la mia famglia si lamentò perchè durante la funzione non riusciva a vedere gli sposi e nemmeno il crocefisso di 8 metri con il Cristo sanguinante.
Le testimoni di nozze quando si sono palesate all’altare avevano fatto sussultare i chierichetti.
Per fare le originali erano andate da un sarto e avevano scelto la stessa stoffa per l’abito. Ma avendo caratteri e fisici completamente diversi una ricordava Madre Natura con tanto di corona di fiori e cacate di uccello in testa, l’altra una virago con le mammelle al posto degli orecchini.
Madonna è apparsa alla festa newyorkese con la sindrome della lolita. Ha deciso di omaggiare porcelle sadomaso, le regine di Games of Thrones e pornostar di periferia.
10 al culo ancora sodo, 3 ai capelli fritti.

madonna met gala 2016
Lady Gaga in armatura di adamantio preferisce il tacco estremo a quello comodo Valleverde.

Andrew H Met Gala 2016 Lady gaga
La stampa non può entrare all’interno del Met Gala, quindi nessuno sa cosa succede durante il party.
Ma qualcuno ha postato una foto della Germanotta mentre si grattava l’alluce sotto il tavolo.

piede strano
Mia mamma non sa cosa indossare al matrimonio di mia cugina Michela. Sarà fra due mesi, in pieno caldo tropicale. Io le ho consigliato un mix tra un fresco abito provenzale e un corpetto stile amante delle sculacciate, come ha fatto Selena Gomez, ma ha storto il naso, poi mi ha sottolineato che ha il seno abbondante e quindi potrebbe rischiare un’ischemia.

selena gomez
Forse potrebbe optare per un gonnellone da usare anche come bidone della raccolta differenziata.

dolce e gabbana met gala
L’unica che non avrà problemi è sua sorella, che non è stata invitata per motivi legati a liti passate su misere eredità.
Sicuramente risparmierà un sacco di soldi, eviterà il fotografo invadente e non verrà presa per il culo per i prossimi dieci anni, visto il cattivo gusto che si ritrova.

Il Portinaio

nicki minaj

Lascia un commento