Posts Taggati ‘news’

SALVAMI SALVATI SALVIAMOCI

Portinaio 1719

Sembra che la Portineria abbia delle perdite sul soffitto. La vecchia del primo piano ha lasciato aperta la lavatrice mentre centrifugava e un ferretto del reggiseno è schizzato fuori dall’oblò uccidendola sul colpo. L’acqua ha invaso il suo appartamento e il corpo non è stato ancora ritrovato. Mentre i pompieri cercano di sfondare la porta della malcapitata, io sono qui con secchi e asciugamani. Stiamo cercando di capire come mai Portinaio d’altri mondi sta regredendo invece di puntare al 3.0! Non mi sono dimenticato di voi, tutti i giorni webmaster non si capacita di quello che sta succendendo, se qualcuno in linea è pratico di WordPress ci contatti…anzo lo contatti, visto che io cara grazia che so usare Word. :-p La mia mail è sempre la stessa: ilportinaio@gmail.com Lo so che mi sto perdendo tante notizie succulenti da recensire, tipo Belen che si è stampata contro un palo facendo chissà cosa su un motorino, le fatiche di Sarkozy di riprendersi lo scettro, le dichiarazione di Ruby rubasoldi sul suo amato Silvio, il salone del Mobile, il libro di Bruno Vespa e Antonella Clerici…SALVATEMI DA QUESTO PURGATORIO Ma ho anche belle notizie da darvi, il famoso Lavoro dei Sogni è passato alla seconda fase! Cliccate QUI per vedere chi è arrivato in finale! :-O Ora c’è qualche regista in linea, che vuole partecipare con me? Il mio amico Mattia si da latitante e ho solo 6 giorni per creare qualcosa di “brioso“…cosa sarà mai poi un video brioso? Ve lo dico sinceramente…mi mancate! Il Portinaio

HAIKU (Lost in Tokyo)

Portinaio 1924

Secondo Wikipedia questa è la definizione giusta per il termine Haiku: L’haiku è una poesia dai toni semplici, senza alcun titolo, che elimina fronzoli lessicali e congiunzioni, traendo la sua forza dalle suggestioni della natura e delle stagioni: per via dell’estrema brevità la composizione richiede una grande sintesi di pensiero e d’immagine. Soggetto dell’haiku sono scene rapide ed intense che rappresentano appunto, in genere, la natura e le emozioni che esse lasciano nell’animo dell’haijin (il poeta).