TAKISLAB & MITSUME TEMO

Portinaio . Il Designer è il nuovo geometra, Il fumetto sul letto, Italians do it better, L'altro Mondo, Volantinaggio web 1362 1 Commento

temo02Io sono già innamorato di Mitsume Temo, ragazza dai capelli rosa e protagonista del progetto di Takis Proietti Rocchi e Akanuma Kishira.
Takis è un creativo Italiano che vive a Tokyo, dove ha aperto un studio di design, l’unico di comunicazione visiva italiana presente sul territorio giapponese.
Mitsume Temo è apparsa anche al Tokyo Big Sight, in occasione del Design Festa Vol. 31, se non vi ricordate cos’è il Design Festa cliccate qui.
Ora mi chiedo, cosa facevamo io e la Piera quando eravamo a Tokyo? Sempre a farci qelle cavolo di purikura e a mangiare come delle formiche in una vasca di zola e mascarpone! Perchè questi personaggi saltano sempre fuori quando meno te l’aspetti? E soprattutto a 13000 km di distanza!takislab mitsume temo2
Spero tanto di vincere la bambola di Temo così da poterla pettinare nei momenti di sconforto, ora vado a sgranare il rosario, perchè per tornare in Giappone mi ci vuole un miracolo! Ma santa Creamy forse intecederà per me.
Vediamo se Takis apparirà qui, intanto cliccate sul sito di Temo per leggere le sue avventure: QUI
Ringrazio Barbara per la “connessione”.takislab mitsume temo

Il Portinaio

Commenti (1)

  • Takis

    |

    Certo che compariro’ qui’!!

    Ti ringrazio molto per la recensione di Temo. Anche, se devo essere sincero mi hai colto con leggero anticipo.
    Stiamo appunto per finire di tradurre i contenuti del sito giapponse per metterli nella versione in italiano e non pensavo che una recensione ci avesse colto nel work-in-progress di localizzazione. Comunque questione di qualche altro giorno al massimo 🙂

    Visto che la sezione riguardante il concept di Temo non e’ ancora stata localizzata ti scrivero’ io direttamente di cosa parla il progetto.

    Il comitato per la Terra Rotonda (di cui e’ fondatrice la nostra eroina dai capelli rosa) e’ uno strumento artistico che ha come scopo finale la difesa dei movimenti culturali giovanili.

    In Italia siamo in moltissimi gli appassionati di manga, animazione, cosplay, videogiochi e quant’altro, ma in Giappone queste forme artistiche vengono spesso percepite come forme di depravazione legate alla pornografia o comunque generi di arti minori non ufficialmente riconosciute.

    Sin da quando sono arrivato in Giappone mi sono promesso che un giorno avrei detto la mia al riguardo e alla fine l’occasione si e’ presentata sotto la dolcissima forma di Temo, che e’ il mio strumento di lotta culturale qui in nippolandia.

    Il tema, che sembra molto pesante, e’ in realta’ addolcito ai massimi livelli e sia i fumetti che gli altri artwork riguardanti Temo sono comunque pensati per avere come target i giovanissimi.

    Al momento stiamo producendo il fumetto vero e proprio (quelle che trovi sul sito sono delle vignette settimanali che escono ogni venerdi… piu’ che la storia di Temo le vignette sono una specie di manga-blog sulla produzione di Temo stessa)+ oltre al fumetto stiamo preparando altri stampati, opere in papercraft, sessioni fotografiche, un singolo e dei video.
    Per non parlare degli eventi live che sono il vero cuore di tutto il progetto.

    Visto che abbiamo il sito finalmente in italiano (con le ultime sezioni che verranno ultmate in settimana) spero proprio di trovare tante altre perone che supportino il nostro pogetto o che quanto meno ne restino innamorate e ne diventino fans.

    Ci risentiamo presto qui’ in portineria…

    Grazie per la splendida recensione e scusa per gli errori di ortografia (vivendo da 5 anni in giappone mi sto analfabetizzando lentamente…)

    Takis

    Rispondi

Lascia un commento