TWINKLE MAGIC (Airi e Meiri)

Portinaio . L'altro Mondo, Porno subito, Sessuomani, Volantinaggio web 2486 Nessun Commento

Airi e Meiri sono due AV Idol.
Dove AV sta per Adult Video.
Nonostante l’apparenza innocente queste due innoque lolite sono state scelte per la loro somiglianza e per la loro illimitata “sporcellaggine“.
Passano la loro vita a girare video musicali dove fanno finta di essere delle gemelle lesbo, porno in cosplay con la carica erotica di un rosario funebre.
Sono state modelle per giornaletti di dubbia moralità e ogni tanto si divertono a cantare live in spettacoli da 4 soldi, senza capire però come usare il microfono.

“Dovete appoggiarlo sulle labbra…ma no!!!! Non quelle!!!”

Twinkle Magic è uno dei loro single più conosciuti.
Il video racconta di una giornata tipo di due precarie giapponesi:

Sveglia la mattina, accorgersi di avere una dentatura di merda, far finta di essere in ritardo e trovarsi improvvisamente vestite da zoccole.
Lavarsi i denti in cucina, accorgersi di avere una dentatura di merda, fare colazione all’inglese.
(Cretine i denti vanno lavati dopo!)
Poi di corsa in cerca di candidi abiti, accorgersi di avere una dentatura di merda, ginnastica e lettura del giornale.
Per eccitare il fruitore del video, le ragazze si baciano affettuosamente e poi dritte a farsi un bagno avvolte da un asciugamano.
Pout pourri di palloncini, situazioni festose, occhi da gatta strabica, accorgersi di avere una dentatura di merda e infine l’ammiccante scena lesbo…perchè noi sappiamo fare altro!

Nonostante la faccia da cricetine minorenni Airi e Meiri hanno 28 anni, una frangia rada e le loro alter ego porno sono peggio di questo video!

Andiamo a vedere i loro filmetti hard, che durano poco e non farebbero eccitare neanche un Gorilla in astinenza.
Il primo s’intitola “Moe Cosplay twins”.
Le due ragazzine si presentano vestite da cameriere sexy davanti ad un uomo. La prospettiva è dal punto di vista della pornostar maschile.
Prima scena: pediluvio con tanto di ciucciata di alluce peloso e mal curato.
Airi (o Meiri) prende l’iniziativa ed inizia a pastrugnarsi la passerina con il piede delmalcapitato.
Vestite sembrano delle gemelle dissociate, svestite due taglieri per il pane.
Sexy come un bidone dei panni della Caritas!
La censura giapponese è sempre in agguato e quindi le scene hard non sono ben definite.
Le mani dell’uomo adesso si insinuano nel loro intimo e con le dita frolla le farafalle rasate delle gemelline.
Loro lo guardano come se stesse spalmando del lardo sulle fette di pane.
Meglio passare all’azione!
Come due verginelle eccole stupirsi davanti al micro penis dell’attore.

“Cosa sarà mai questa cosa grande come un Nokia 3310?
E’ maneggievole, piccolo e se ci appoggi le labbra puoi parlarci…ma dove sono i tasti?
Ah eccoli! Sono sotto! Due tasti piccolini rinchiusi dentro un sacchetto!”

Il virile maschio giapponese cerca di fare la sua…come uno stallone prende una delle ragazze da dietro.
I gemiti sono allucinanti, manco avesse un totem di due metri.
Secondo me le pornostar giapponesi nascondono uno strano oggetto al loro interno che emette gemiti quanto vengono impalmate.
Come i peluches che suonano!
Infine la “eiaculatio praecox” che è sempre uno shock per tutti!
Le gemelle mentre vengono annaffiate dall’amore maschile rimangono ferme, immobili e con gli occhi chiusi, perchè avevano visto in Jurassic Park che alla presenza di un T-Rex meglio evitare movimenti bruschi.
Il film potete vederlo QUI e l’altro, che eviterò di recensire, QUA ( ma che mi ha divertito di più visto gli strumenti sessuali elettronici che hanno usato)

Tempo di lettura previsto di questo post 15 minuti…erezioni attese…zero!

Il Portinaio

Lascia un commento