CI SONO UN ITALIANO, UN FRANCESE E UN GIAPPONESE

Portinaio . Italians do it better, L'oppio dei popoli, Portineria, Raccolta differenziata 2170 12 Commenti

bandiera_pace“Tienes un minutos?”
Ma come parla questa qua?
Ma sta parlando con me? In effetti ci sono solo io sul marciapiede!
E se volessero vendermi un corso intensivo di decoupage? O peggio di fiori secchi?
“You speak english?”
“Yes”
Ci risiamo, perché dico sempre di sì e poi non capisco mai niente?
Per la cronaca, oggi mi hanno fermato tre ragazzi, all’apparenza innocui, molto giovani e anche educati.
Si sono presentati come “Federazione delle Famiglie per l’Unità e la Pace nel Mondo”.
Ma voi tre una famiglia non ce l’avete?
“Go to school?”
“Ok che mi vesto da giovane ma ti sembro uno studente?”
“You speak English?”
“
I’m sorry, I am not a student! Ok? The cat is on the table…”
“I’m Yoshi”
Ti chiami come il dinosauro di Super Mario Bros, tua mamma ti voleva proprio male!yoshi
“I’m Spanish”
“Ma il tuo nome è Giapponese…sorry your name is Japanese!”
“My mother is Japanese and my father is Spanish”
“La mia è pugliese!”
“I’ d like to introduce my friend: this is Aki, he is Japanese and French…and this is Jeremy!
“Ciao sono Jeremy e sono Americano Italiano!”
“Scommetto Calabrese!”
“Come fai a saperlo?”
“Ti pende della Nduja dalle orecchie!”
“Io parlo Italiano, posso aiutarti”
Non potevi dirlo prima che è un’ora che annuisco e ho capito solo “family” e “Ciao”?
“We are del gruppo Famiglie per l’Unità e la Pace nel Mondo”
“Interessante…”
“Conosci?”
“No!”
“Noi ci troviamo tutti i giorni…per parlare fra US”
“Perché parli metà Inglese e metà Italiano?
“ Così capiscono anche loro…”
“Si ma non capisco io…”
“Noi abbiamo sede qua vicino e facciamo meeting e eventi”
“Tipo?”
“Credi in Dio?”
“Ma non mi hai risposto alla domanda…comunque…ehm…beh a volte credo che…mia mamma ci crede moltissimo!”
“Hai una famiglia allora?”
“Ti sembro un orfanello? Mica sono in giro a vendere i fiammiferi”
E adesso cosa faccio con questi tre, mi hanno legato con il filo da pesca d’altura.
Mi fanno un po’ tenerezza, non riesco a trattarli male, ma cosa gli dico?
E’ evidente che sono stati circuiti da qualcuno!
“Calabrisello Jeremy mi fai vedere il volantino?”
Leggo velocemente per farmi un’idea…NOOOOOOOOO!
Sono gli adepti dei coniugi Moon!
La setta dove c’è Milingo!
Ma perché vengono tutti da me?
“La pace del mondo è importante. E anche la famiglia!”
Lo sapevate che a Sun Myung Moon, il fondatore di questa setta è apparso Gesù in persona?True-Parents-portrait
Quindi non è vero che Cristo si manifesta solo a Torre Annunziata e nei paesi latini: Gesù va anche in Oriente!
Ci dev’essere lo zampino di Hallo Kitty.
“Tutti noi siamo chiamati a sostenere ed incoraggiare l’educazione ai valori della Vera famiglia”
Vuoi conoscere la mia? E’ un attimo che diventi ateo!
Mia mamma bestemmia come una turca e mio padre quando si altera sembra un disco di Mario Merola che gira al contrario.
“L’istituzione del matrimonio tra uomo e donna è sacra e deve essere costruita sulla purezza, la fedeltà e l’altruismo”
“Scusa Jeremy quanti anni hai?”
“21”
Come faccio a dirgli in Inglese: “Mio padre mi dice sempre di andare a scopare”?
“E’ molto importante trasmettere l’ideale di famiglia a noi giovani”
Sì ma tu sembri una suora laica e i tuoi amichetti, finto giapponesi, sembra non abbiano mai fatto pace con la lavatrice.
“Noi abbiamo il desiderio di costruire un mondo migliore”
Io invece ho il desiderio di trovarmi un lavoro che mi faccia stare bene e anche un paio di jeans nuovi.
“La relazione tra gli esseri umani è quella di fratelli e sorelle con Dio come genitore. Bisogna unire le famiglie così che non ci possa più essere inimicizia”
Ok, vieni dai miei parenti a Natale, dai loro un mazzo di carte e ammira la vera natura di una famiglia meridionale: parolacce, coltelli e cucina pesante.
“Tu puoi dare noi mail e numero di telefono?”
“Sì”
L’ho fatto veramente!
Ora sono nella merda!
Me ne sono andato inconsapevole delle conseguenze della mia azione, ma che ci volete fare sono curioso per natura.maurfatima
“Scusa…ragazzo hai un attimo?”
Mai mettere delle scarpe vistose, ti fermano tutti!
“Sì…mi dica”
“Siamo Testimoni di Geova e volevamo sapere cosa pensavi della fine del mondo”
“Che è meglio che vi scarichiate tutta la discografia di Marcella Bella…non si sa mai!”

Il portinaio

Trackback dal tuo sito.

Commenti (12)

  • chiara

    |

    Ciao Gabry..che palle ‘sti qua che ti fermano per ‘ste cose…..ma tu hai reso divertente anche questo…bravo
    P.S.ti hanno mai fermato quelli di Euro Club…mamma mia…i peggiori!!! Ciao,un beso 🙂

    Rispondi

  • beatrice

    |

    devono averli “sciolti” tutti insieme, visto che anch’io ieri sono stata fermata da 2 fantastiche testimoni di Geova … alle quali ho risposto con un brusco” ho il mio credo, se mai volessi avvicinarmi a voi, so dove siete” ops… sono stata scortese? beh si’ … ma avevo anche 3 sacchetti della spesa che mi segavano le dita!!!!

    Rispondi

  • Donato

    |

    Orrrrrrrrrooooooooorrrrrrrrreeeeeeeeeeeeeee!!!!!!!!!!!!

    Rispondi

  • Fabrizio

    |

    tutti pensano di dover cambiare il mondo…nessuno pensa a cambiare se stesso…

    Rispondi

  • stefanorfeo

    |

    Ci voleva un po’ di novità nel quartiere: ormai i soliti testimoni di Geova alla fermata della metro cominciavano ad annoiare…

    Rispondi

  • Non mi chiamo Candy (Silvia)

    |

    Bah questi non mi hanno ancora mai fermata, in compenso la domenica mattina puntuale come un orologio svizzero suona il citofono: “Veniamo a portare la parola di Dio”. “Dio è Morto non legge Nietzsche?” rispondo io seria.
    Da qualche domenica i testimoni di Geova non pigiano più sul campanello, devono averlo capito che chi risponde non ci sta molto con la testa!

    Girami le mail di questi qua, devono davvero essere esilaranti!

    Rispondi

  • David

    |

    cambiare se stessi? penso che per andare a rompere le balle alla gente ci voglia una bella voglia, e se non ne sono convinti loro… secondo me questa gente va rispettata anche solo per la voglia che hanno…

    Rispondi

  • Jeremy

    |

    ciao, sono jeremy, quello della storia, grazie della barzelletta, anche a yoshimi (nn yoshi) è piaciuta, ti ho trovato eh…cmq ionn ce l’ho l’accento calabrese visto che sn nato a roma

    Rispondi

  • Non mi chiamo Candy (Silvia)

    |

    Ahahahah Gabry. ti sei fatto beccare!

    @ Jeremy: Quando Gabriele dà del calabrese o meridionale, più in generale. a qualcuno vuol dire che gli ha fatto simpatia!!! 🙂

    Rispondi

  • Marco

    |

    POTENZA DEL PORTINAIO!!!! Vai Jeremy anche questo è sempre un modo per farvi conoscere 😉

    Rispondi

  • NICOLA

    |

    non e’ che danno anche dei soldi, questi qua ?

    Rispondi

  • Bea

    |

    La mia nonna preferita è testimone di Geova. Devi sentire che discorsi ci facciamo!!!!! 😀

    Rispondi

Lascia un commento