HOT GIRLS! ( Georgie VS Cicciolina)

Portinaio . Guardavo troppi cartoni, Italians do it better, L'altro Mondo, Porno subito 3753 8 Commenti

nudaMilano 12 Ottobre 2009

A volte mi chiedo come mi vengano in mente queste cose!
Come faccio a mettere a confronto due persone così?
La candida protagonista di un cartone animato giapponese e la porno-onorevole degli anni ottanta.
Perché si somigliano ovviamente!
Una faceva le cose alla luce del sole mentre l’altra mandava messaggi subliminali via etere!
Cicciolina alias Ilona Staller la conosciamo tutti.
Quella che andava in giro coi peluches infeltriti.
Quella che alla domanda di un giornalista “ Signora Staller lei si è rifatta il seno?” ha risposto “ Lei è maleducato a chiedermi queste cose”
Quella che alla seconda domanda del giornalista “ Signora Staller lei si è fatta un lifting?” ha risposto “ Lei è maleducato a chiedermi queste cose”
Quella che alla terza domanda dello scocciato giornalista “ Signora Staller lo vada a prendere nel XXXX” ha risposto “ Già fatto!”
Non mi è mai stata molto simpatica questa pornodiva, io preferivo Moana, che ci dava più dentro nelle performance e non molestava gli animali!
Sì, perché la storia del serpente ce la siamo portata dietro per anni!
Mica l’incantava i cobra Cicciolina!
Sono andato a rivedere la scena in questione e….che delusione!
Può una donna, sana di mente, infilarsi la coda di un serpente dove ti lavi col Chilly?
Ma prova con le puntine di maiale!
Ficcati la coda in un porcello, che è a forma di spirale, almeno per togliertela devi fare la contorsionista.
Facci ridere Cicciolì! Non so, prova a suonare la fisarmonica, fai le bolle di sapone, ma lasciali in pace gli animali della giungla!

Le ragazze “ping pong” Thailandesi sono molto più creative, fanno uscire metri di lamette, spengono le candele e pisciano la coca cola direttamente nella bottiglia.
I porno anni ottanta poi erano tremendi, doppiati fuori sincro, con le stesse voci dei cartoni animati.
Mi è capitato (quelle rare volte che guardavo i film coi miei cugini o amici) di sentire le compagne di Mimì Ajuara gemere o di chiudere gli occhi e vedermi Anna dai capelli Rossi urlare “ più forte più forte”.
Poi è arrivata Georgie!
La vera pornostella del Sol Levante.
Voi lo sapete chi è! Vero?
Era quella ragazzina Australiana che aveva rimpiazzato Candy Candy a metà degli anni ottanta.
Figlia di un deportato, fu adottata dalla famiglia Buttman composta da padre, madre fascista e i due fratelli arrapati Abel e Arthur.
Georgie durante l’età fertile s’innamora di Lowell, nobile inglese e, per seguirlo fino a Londra, si traveste da lesbica.
Puoi farti sei mesi di viaggio in nave per inseguire un “pene”?
In più senza che nessuno scopra che sei una donna!
Certo nelle navi i mozzi hanno il bagno personale e pisciano seduti!
Possibile che nessuno si è accorto che non facevi gli schizzetti sulla tazza?
Il cartone animato finisce con un lieto fine abbastanza improbabile, ma è il fumetto che vi consiglio di leggere!
Hanno fatto molta fatica a limare i comportamenti lascivi di questa qui!
Georgie, ve lo devo confessare, era una “arrizzacazzi”!
L’autrice le ha fatto fare le cose più schifose!
In primis si è fatta deflorare dal fratello minore Arthur, con la scusa della febbre!
Poi quando è scappata a Londra la dava via come il pane a Lowell!
Abel e Arthur, gelosi, l’hanno seguita e cosa è successo a ‘sti due poveri sfigati?
Che il primo è finito in carcere per non so quale motivo, mentre il secondo è rimasto vittima di un conte pederasta, che lo drogava e lo sodomizzava “ un giorno sì e l’atro pure” come i tortellini di Giovanni Rana!
Finale: Georgie lascia Lowell, si fa Abel in carcere e Arthur cade nel Tamigi in crisi d’astinenza ma con le chiappe strette!
Gran Finale: Georgie rimane incinta di Abel che muore fucilato, Lowell diventa donna e Arthur viene recuperato da una nave e si salva!
Morale? Mettiti insieme al fratello sodomizzato così non ti tocca e ti fa da “zia” a tuo figlio!
Mediaset all’epoca rimase così sconvolta da questa serie che la censurò e la tagliuzzò qua e là!
Ma io ho recuperato, grazie ad internet, i frame dello scandalo!
Mi chiedo cosa avevano in mente i Giapponesi all’epoca!georgien18Qui sotto potete vedere Georgie, svenuta, mentre viene “spupazzata” da Arthur, ma la cosa che mi sconvolge di più e quel porco del loro zio che li guardava!georgien24Non contenti i Giapponesi ci hanno messo pure il cane!Georgie140Il tutto andava in onda su Canale 5!!
Forse Cicciolina si è ispirata a queste scene per la sua carriera artistica!
Questa è la verità e, credetemi, io non mento!
Gabry

Trackback dal tuo sito.

Commenti (8)

  • gianni

    |

    l’ho sempre saputo che era una poco di buono!

    Rispondi

  • Luca Sperelli

    |

    In che modo ha usato la scusa della febbre per farsi scopare?? Questa Georgie è interessante! E pensare che io da piccolo tutti sti cartoni non li guardavo perchè mi sembravano identici fra loro… (a forza di tagliare e censurare per forza si assomigliavano!).

    Rispondi

  • Silvia

    |

    Mi sono innamorata del tuo blog…

    Bhe… complimenti!

    Rispondi

  • Silvia

    |

    ma che roba è??
    Io ero innamorata di Lowell, ovviamente. anche se era tisico.
    ste zozzerie mi hanno sconvolto… lo zio poi.

    Rispondi

  • Marco

    |

    pure questa poi…. e le scopro tutte ora!
    Già avevo sentito notizie su Pollon combina guai che la filastrocca si riferiva a qualcosa di poco allusivo (come non averci pernsato prima) poi con Alice nel paese delle meraviglie che con tutte quelle erbe che si prendeva aveva tutte ste allucinazioni… chissà perchè!??! E io che sognavo e chiedevo a mia madre: – Mà! quando costa quella cosa che sembra talco ma non è, ma che da allegria… – Mà! pure io voglio andare nel paese delle meraviglie che erbe si mangia Alice? Sapevo solo che quelle di braccio di ferro ti facevano i muscoli.. ma poi niente più….
    Povero me.
    Ps: Mà! sta per mamma 😉

    Rispondi

  • Portinaio

    |

    La scusa delle febbre funziona sempre! Basta farsi il bagno nudi nel fiume, mentre c’è la tempesta!
    Se non vieni portato via dalla corrente qualcuno ti riscalderà!

    Rispondi

  • chiara

    |

    Io l’ho sempre detto che era una “di facili costumi”…e tutti hanno sempre riso…credendo che volessi fare la battutta, mentre io DICEVO VERAMENTE!!…bhè..son contenta che tu abbia riportato a galla questa storia e con pure la documentazione fotografica!! Bravo Gabry!!!!

    Rispondi

  • Veronica

    |

    Sono assolutamente sconvolta…mamma mia, se Canale 5 non avesse poi censurato la serie, quante cose avrei imparato molto prima…! E io che pensavo che la cosa più porno trasmessa da un cartone animato fosse Lady Oscar che scopava con Andrè…

    Rispondi

Lascia un commento