IL PORTINAIO VS MAX

Portinaio . Italians do it better, L'altro Mondo, Porno subito, Portineria, Shopping Compulsivo 2242 4 Commenti

cover_01La rivista Max di gennaio è dedicata al Giappone!
In copertina c’è una foto di Araki Nobuyoshi, uno dei più grandi fotografi del Sollevante.
Sembra una scopa saggina con una corda appesa.
Con tutte le immagini belle che ci sono, un altro modello anoressico ci dovevate proporre?
Gli articoli presenti sono questi:
1)    Portfolio e intervista al fotografo citato, con giapponesine con la passera pelosa.
2)    La storia del cane Hachiko, giusto per fare una marchetta all’orrido film con Richard Gere, che tra poco finirà in un canile anche lui, visto i suoi ultimi lavori.
3)    La storia di Simone Legno, alias Tokidoki. Un Designer Italiano che vive a Los Angeles ma che vorrebbe trasferirsi in Giappone. Cosa c’entra non l’ho capito. ( Scusa allora perché non avete intervistato me? Un precario che vorrebbe vivere a Tokyo?)
4)    Il Walkman, un articolo talmente interessante, che ho strappato la pagina per impacchettare le mie bombe carta fatte di pipì di gatto e buttarle a quella vecchiaccia, che mi lascia sempre il pane secco sotto la finestra, così poi i piccioni arrivano a stormi e mi ritrovo il balcone cagato! La cosa curiosa è che l’inventore del Walkman pare viva vicino a casa mia e che non sia Giapponese!
5)    I senza tetto. Nella didascalia c’è scritto “la grande crisi è arrivata anche qui”. Da che mondo e mondo gli homeless esistono ovunque, Siusy Blady e Patrizio Roversi ne avevano già abbondantemente parlato 12 anni fa!
6)    Fade Out Chair by Nendo, che non è il nome di un profumo all’essenza di cacioricotta, ma la storia di una sedia disegnata da un famoso studio di designer Giapponese. La peculiarità di questa seggiola è che sembra sospesa nell’aria. Ora potrò dormire sogni tranquilli sapendo che non devo più andare all’Ikea ma al museo di Arte e Design di New York per vedere qualcosa di veramente surreale.neo04
7)    Il Jpop, riassunto in mezza pagina. Non citano nemmeno la mia eroina Ayumi Hamasaki! Allora o facciamo le cose fatte bene oppure non si affrontano certi argomenti così delicati. Basta nominare sempre i Pizzicato Five, che sono obsoleti come i Duran Duran e si sono sciolti ormai da tempo.
8)    Il Galateo della Metro: Beh, questo articolo lo trovo molto simpatico e credo che dovrebbero metterne un paio anche nelle nostre, tipo: Lavarsi le ascelle, non insultare il magrebino, non parlare di “Amici di Maria de Filippi” al conducente, quando si entra in metro non fermarsi subito all’ingresso ma agevolare anche gli altri passeggeri, rutto libero!metro-tokyo-2
9)    Hatoyama, il nuovo leader del Partito Democratico Giapponese, siccome è scritto da Pio D’Emilia, che è il Leader Maximo Italiano residente in Giappone, non pongo nessuna obiezione. Tranne che per la lunghezza dell’articolo, visto che si parla di politica vi sembra giusto dedicarne mezza pagina?
10)    Murakami Takashi e anche qui tanto di cappello! Visto che è uno dei miei artisti preferiti, peccato non venga citato Inochi…che potete rivedere QUI.
11)    Vengono acclamati i signori: Kawasaki, Honda, Suzuki e Kawakami (Presidente della Yamaha), ma a me che delle 2 e 4 ruote me ne batte meno di zero, giro pagina.
12)    Gli Yakuza! Poi ci lamentiamo che a proposito di noi parlino sempre di mafia e spaghetti.
13)    Qual è la migliore invenzione “Made in Japan” con errori eclatanti come paragonare lo yakitori al kebab e i ryokan a delle locande.
14)    Il Fuzoku, ovvero termine giapponese con cui si definisce l’industria del divertimento erotico, in particolare l’intrattenimento sessuale a pagamento. Direi che questo mi diverte molto.
15)    Un articolo sulla città di Tokyo! Dove la didascalia recita “Le ragazze indossano biancheria imbottita”, quindi interessante come un servizio di Studio Aperto sulle ragazze nude del “Grande Fratello”.
Siccome costa due euro, direi che potete permettervelo e darci un occhiata, 5 articoli interessanti su 15 non sono una buona media però!
Ma cosa avrei fatto io?042s
1)    Un bell’articolo sulla MANUTENZIONE dei vibratori e delle vagine di plastica dei Sexy Shop Giapponesi
2)    Un profilo sulle ragazze Angeleek.
3)    Un altro profilo sul comportamento compulsivo della Piera davanti alle calze e ai portachiavi a forma di zampa di gatto mozzata dal macellaio.
4)    Che fine ha fatto Sailor Moon?
5)    I sociopatici Giapponesi questi sconosciuti.
6)    Come cazzo ti pettini la mattina?
7)    Traduzione delle riviste sui gatti  e sui conigli con le tecniche di accoppiamento promiscuo.
8)    Gita nei boschi, con tanto di caccia ai cadaveri di quelli che si suicidano, con la scusa di andare a funghi.
9)    Perché i treni sono sempre in orario e da noi no? Mi dite il segreto?
10)    Perchè le ragazzine camminano storte?
E voi quale articolo leggereste? Fatemi sapere, se poi c’è qualche rivista che mi vuole spedire in Giappone come “Inviato Speciale”, sarò la vostra “Silvia Vada”, quella di Studio Aperto, fuori come un balcone e simpatica come un dito in un occhio!
Io sono qui…intanto seguo le istruzioni per pulire la mia vagina in lattice.01

Il Portinaio

Trackback dal tuo sito.

Commenti (4)

  • Donato

    |

    Evidentemente, Dio non è dalla mia parte….. mentre i miei due reportage da Tokyo (uno sulla vita di 5 giovani italiani a che vivono, studiano e lavorano a Tokyo e l’altro sulle follie “hard” del mondo fetish/gay/sadomaso tokyota di Dep.H), si beccano i no di Panorama e Vanity Fair e languono nell’attesa di risposte (che forse non arriveranno mai) da D di Repubblica e da Marie Claire…… MAx se ne esce con lo speciale Giappone e io me a prendo in quel posto! Ci avevo pensato, ma prima mi ero rivolto a riviste più “serie”….. almeno lì avrei avuto qualche possibilità…. Evidentemente… Dio non è con me!

    Rispondi

  • Portinaio

    |

    Donato la prossima volta affidati a Budda…e prova a fotografare il sedere delle Bertucce dell’Hokkaido. Quelli di Vanity sono simpatici come un unghia schiacciata e Panorama…beh non ho parole!!

    Rispondi

  • Sunny

    |

    @Pietro Geniale 😀

    Bell’articolo

    Rispondi

Lascia un commento