INTERVISTA A CANDY CANDY

Portinaio . Guardavo troppi cartoni, Italians do it better, L'altro Mondo, Raccolta differenziata, Videocracy 2505 9 Commenti

hr_ci_2Milano 19 giugno 2009

    G: “ Buongiorno…facciamo così, ti presenti da sola?
    C: “ Sì, mi chiamo Candy Candy”
    G: “ Lo so, ma se fai un colloquio, non puoi dire così”
    C: “ E cosa devo dire?”
    G: “ Io non mi presento dicendo sono Gabriele Gabriele! Avrai un cognome?”
    C: “ Non me lo ricordo…”
    G: “ Ma non ti hanno adottato?”
    C: “ Ma che dici quei borghesi mi hanno preso come cameriera”
    G: “ Beh iniziamo dal principio, dove sei cresciuta?”
    C: “ Alla casa di Pony”
    G: “ In una stalla?”
    C: “ No all’orfanotrofio!”
    G: “ Casa del Pony, mi sembra evidente che fosse una stalla”
    C: “ Ma no! Che hai capito, la casa di Pony, di Miss Pony”
    G: “ ???? E il marito chi era Francis il mulo parlante?”
    C: “ No c’era Suor Maria”
    G: “ E cosa facevate tutto il giorno?”
    C: “ Io e la mia amica Annie andavamo alla collina quando eravamo piccole”
    G: “ E poi?”
    C: “ Avevo un orsetto lavatore”
    G: “ Ma non era un gatto?”
    C: “ No, era un orsetto lavatore, anche se a me sembrava una faina”
    G: “ Ma lavoravi?”
    C: “ Cucinavo, facevo l’orto, la pasta di sale e i fiori secchi, mi arrampicavo sugli alberi”
    G: “ Poi Annie l’hanno adottata vero?”
    C: “ Si mi ha abbandonato quella stronza”Candy Candy 985G: “ Ma è vero che vedevi apparizioni sulla collina?”
    C: “ Si vedevo uomini”
    G: “ Porcellina”
    C: “ ????”
    G: “ Scusa continua pure!”
    C: “ C’era sempre quest’uomo che suonava la cornamusa”
    G: “ E chi era?”
    C: “ Non lo so …ma se ci penso mi viene da piangere”
    G: “ Perché?”
    C: “ Penso a lui, al povero Anthony”
    G: “ Cosa gli è successo?”
    C: “ E’ morto, per anni mi sono sentita in colpa”
    G: “ Ma non è stata colpa tua”
    C: “ Ma i suoi cugini mi hanno accusata di averlo ucciso”
    G: “ E quindi che hanno fatto?
    C: “ Mi hanno mandata al college”
    G: “ Con quei capelli lì?”
    C: “ Che c’entrano i capelli”
    G: “ Senti fattelo dire, ma non hai mai pensato di usare una crema lisciante, sembravi un cespuglio”
    C: “ Ma a quei tempi non c’erano i prodotti che usava Afef, la crespona, per avere i ricci sublimi”
    G: “ E poi quando sei andata al college cosa è successo?”
    C:” Niente ci stavano sempre quei due coglioni di Irisa e Neal, quelli a cui facevo da dama di compagnia, meno male però che ho ritrovato Stear, Archie ed Annie!
    G: “ Ma che nomi avete? Stear? Sembra un canale del digitale terrestre!”
    C: “ Il mio nome vero è Candice White!”
    G: “ Stai scherzando? Sembra la pubblicità dei pannolini per la donne di una certa età!”
    C: “ Comunque io dopo quel lutto ho fatto fatica a riprendermi, sognavo sempre cavalli imbizzarriti che disarcionavano Anthony”
    G: “ Poi è arrivato Terence, l’unico con un nome normale!”
    C: “ Sì quello mi ha fatto uscire pazza! Mi baciava, mi toccava, pareva un infoiato, neanche gli scugnizzi di Napoli sono così polipi come lui!”
    G: “ Ma è vero che ti hanno cacciata dalla scuola perché vi hanno trovato in camera insieme?”
    C: “ Ma che dici? Ci hanno trovato in una stalla!”
    G: “ Ma sei un porcellina veramente! Altro che Georgie!”
    C: “ E chi è Georgie?”
    G: “ Una che ti assomiglia!”
    C: “ Alla fine Suor Grey mi ha cacciata dalla scuola e sono andata a fare l’infermiera”
    G: “ Che vita difficile Candy!”

    Abbandonata sotto la neve, infermiera senza straordinari e sfigata in amore, neanche Veronica Castro ha mai osato tanto nelle sue telenovelas!
    Sapevate che in Indonesia hanno girato un telefilm ispirato al cartone animato?
    Peccato che Candy è orientale, con i capelli neri, i baffi da portoricano e le sopracciglia unite!

    Resta il fatto che Candy Candy in Italia è finito in un altro modo!
    Non capisco questa voglia di stravolgere le storie da parte delle televisioni private. Tutte ,comunque, erano innamorate di Terence, ma alla fine quella paraculo di Candy si è messa con Albert, ovvero il suo papà Gambalunga!
    Gliel’avevo detto che era una porcellina arrivista!

    “ Sei più carina quando ridi che quando piangi” Anthonycandy_special_02

    Con affetto Il Portinaio

Trackback dal tuo sito.

Commenti (9)

  • cristina

    |

    grazie Gabri! Grazie Candy, accenderò un cero per te e per la tua triste storia

    Rispondi

  • fabrizio

    |

    wow che scoop! a te la sacra trimurti del gossip italiano (mayer+signorini+quella_bionda_che_non_mi_ricordo_come_diavolo_si_chiama) ti fanno un baffo!
    manca solo che pubblichi le foto di actarus nudo sulle spiagge di vega e ti danno il pulitzer!!

    Rispondi

  • momo

    |

    in effetti candy in italia ha avuto due finali. in spagna un terzo … alla fine come è finita veramente???? grazie ga … candy oooo candy nella vita soooola non seeeeeiiiiii!

    Rispondi

  • Marco

    |

    IO lo dic e lo ripeto sempre hai una certa capacità di trovare sti cacchio di video, ma come fai????
    Certo potresti mettere quello di Baby Mia che flash quel giorno.

    Rispondi

  • manuela

    |

    ahahahahahah sono mortaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa dal ridere ma come cavolo fate ahhahahahah.ho scoperto questo sito x caso e vi adoroooooooooooooooooooooo

    Rispondi

  • Portinaio

    |

    Signorina Manuela benvenuta in Portineria…lei a che piano sta? 🙂

    Rispondi

  • MANUELA VISANI

    |

    IN CHE SENSO A CHE PIANO STO???VOLEVO ALTRE INTERVISTEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE SONO TROPPO FORTI

    Rispondi

  • MANUELA VISANI

    |

    grazie non vedo l’ora,ascolta,li fai gli scambi di bannerini??ho un sito di anime ti va di scambiare il bannerino???

    Rispondi

Lascia un commento