REDENZIONE DI FINE ANNO (la Casa della Sapienza)

Portinaio . In viaggio con il Portinaio, Italians do it better, L'oppio dei popoli, Portineria, Volantinaggio web 2246 5 Commenti

jesus artEsiste un luogo dove trovare la pace interiore, dove le pecorelle tornano all’ovile e il diavolo viene bandito da tutti i cuori peccatori.
No!!! Non è l’Ikea scellerati…Benvenuti alla Casa della Sapienza, ritrovo spirituale a soli 18 Euro a notte!
In montagna se non vai a fare le passeggiate rischi di romperti i coglioni. Oppure puoi stare in piazza a criticare le vecchie che escono dall’unico parrucchiere, andare a tutte le messe o rinchiuderti in un bar a bere.
In inverno è ancora peggio, soprattutto se non sai sciare.
Scoprire paeselli e prati sterminati è l’unico modo per sconfiggere la noia.
Vicino a Borno c’è un borgo che si chiama Lozio, comune di appena 400 abitanti ma con una forte calamita (o calamità) religiosa: La Casa della Sapienza.
Sono andato a farci un giro, un po’ per accompagnare prozie anziane con voglie ecclesiastiche e un po’ perchè sono curioso come uno scoiattolino biricchino dudù dadà.
Questo grande comprensorio religioso si erge a 1050 metri di altezza. E la pressione degli anziani pellegrini inizia a giocare brutti scherzi.
“Vedo una luce…”
“Zia stiamo uscendo dalla galleria…”
“Vedo una luce…”
“E’ un motorino che ci viene incontro…”
“Vedo delle luci…”
Prendi un po’ di Metoprololo”
“Cos’è?”
“E’ un principio attivo appartenente alla categoria dei bloccanti beta-adrenergici, ad attività beta1-selettiva”
“E a cosa serve?”
“Trova largo impiego in Cardiologia dove viene utilizzato come farmaco antischemico ad elevata attività stabilizzante. Esso è inoltre usato nelle aritmie ventricolari e sopraventricolari, pur non avendo una chiara azione antiaritmica. Meno frequentemente esso è utilizzato per l’ipertensione. In Neurologia e Medicina Generale si usa come profilassi per l’emicrania.”
La Casa della Sapienza nasce dall’idea di Angelo Damiola di creare un luogo dove meditare, pregare e trasmettere la parola del Signore.
Questa idea gli venne in seguito a una visione che ebbe davanti ad un telo (sopra un caminetto in una casa privata) con dipinta la Madonna. Più che visione fu un miracolo olfattivo.
Sentì un profumo fuoriuscire dal quadro, credo un profumo di rose, perchè di solito è questa l’allure che ha Maria Santissima.
Ecco il dipinto:Madonna Maria Santissima
Se ci fosse Roberto Giacobbo di Voyager direbbe subito: “Ma è Liz Taylor e sicuramente il profumo era un Air Wick, quello con il sistema infrarossi, che quando ti avvicini inizia a spruzzare”
Angelo insieme a sua moglie Rina comprarono una baita abbandonata e negli anni la trasformarono in un centro di preghiera per cattolici e predicatori.
Un gesto nobile e caritatevole il loro. Sono pochissime le persone al mondo che si immolano per gli altri.
“Vieni Gabry oggi ti portiamo a Lozio”
“Lo so zia…veramente vi sto portando io…”
“E’ vero”
“Tieni prendi un po’ di Donepezil”
“A cosa serve?”
“Alzheimer!!”
Il sito della Casa della Sapienza è ben strutturato e risponde ad ogni vostra esigenza.
Ma siccome io sono un topino curioso trallalero trallalà avrei qualcosa da dire.
Il nome della struttura non mi piace.
Secondo Rina e Angelo o di chi ha scritto il testo: “Questa casa è nata come da un miracolo d’amore.  Da un miracolo è uscito dal cuore di Maria il profumo dell’amore che toccò il cuore di Angelo dandogli la forza di offrirsi.  Ma i razionalisti di oggi non vogliono sentir parlare di soprannaturale, soprattutto quando c’è il miracolo di mezzo…Però il Signore è più forte dell’uomo e questa casa è il miracolo vivente…Che nome poteva avere se non Casa della Sapienza?”
Sapienza? E cosa c’entra? Mi sembra un nome decisamente più adatto all’ Università.
Scusate non era più carino  e adatto “Corte delle Apparizioni” o “Pensione dei catechisti”?
“Zia ma Gesù era un sapiente?”
“No, un predicatore!”
“E cosa studiava a 14 anni?”
“Pregava…”
“Magari faceva il pastorello e correva dietro alle ragazzine”
“Non credo proprio…”
“Zia guarda che era una persona normale, mica ossessionata come te!”
“Sei blasfemo…mi fai tremare di paura”
“Tieni prendi della bromocriptina”
“A cosa serve?”
“Parkinson”pimp my mary
Il signor Angelo è deceduto negli anni settanta e a sua moglie spetta ora il compito di portare avanti questo progetto di devozione. Anche a lei è arrivato il profumo della Madonna, ma nella chiesa del Santo Spirito di Pescara e in più pare abbia visto stelle e lacrimazioni.
“Gabry lo sai dove stiamo andando?”
“E’ un’ora che guido verso La Casa della Sapienza”
“Anche qui è avvenuto un miracolo di lacrimazione”
“Era più bello se piangeva ragù”
“Sei proprio un miscredente”
Il miracolo è avvenuto nel 1982, la statuetta di Rosa Mistica ha lacrimato sangue di gruppo A, secondo le analisi del medico De Ferrari.
7 anni prima in Giappone, ad Akita, iniziava a piangere sangue un’altra statua, con testimone suor Agnese Katsuko Sasagawa. Secondo i medici giapponesi i gruppi sanguigni erano di tre tipi: 0, B e AB.
Per gli storici la Madonna ha il grupo sanguigno B0.
E allora quella di Civitavecchia cosa lacrimava? Tavernello?
I veggenti devono mettersi daccordo però, decidete un gruppo sanguigno unico ed usate quello.
Mettiamo che la Madonna si reincarni e abbia bisogno di una trasfusione, cosa le diamo?
Siccome la Chiesa è scettica su queste cose, le lacrime sono state messe da parte per far posto ad un altro miracolo più spettacolare e moderno: il Prodigio di Stelline.
Non è uno scherzo di carnevale e neanche il nome di un fuoco d’artificio cinese.super madonna
Andiamo a leggere:
“Al termine della catechesi, la signora Caterina Baisini, Amministratrice della Fondazione, è stata abbagliata dal luccicare di una stellina molto luminosa che si trova tutt’ora vicino all’occhio della grande statua della Madonna Immacolata posta nell’aula San Giuseppe.
“Questa è la terza volta che le statue della Madonna che si trovano nella casa di preghiera producono stelline luminose…
Quella mattina, agli ospiti riuniti, la “Rina di Lozio” stava facendo riascoltare delle cassette registrate in cui Padre Raniero Cantalamessa e Don Cornelio Bertagnolli predicevano le grazie straordinarie di conversione che sarebbero avvenute in questa casa di preghiera, ed improvvisamente una pioggia di stelline luminose di tutti i colori scesero dalla statua sul tavolo, sul tappeto, sul pavimento…
Con grande gioia, tutte le persone presenti hanno raccolto questo ricordo di cielo, intravedendo in queste minuscole perline la promessa pioggia di grazie a cui si riferivano i Sacerdoti…
Quale messaggio vorrà darci la Madonna con questi segni luminosi?”

Ma è semplice! Che c’è un corto circuito e se non state attenti la prossima volta rimarrete folgorati!
17 testimoni hanno firmato un foglio per ribadire che l’evento non era stata una trovata pubblicitaria.
Io non voglio polemizzare, ma mia Zia è una che si fa prendere dall’ansia, quando sente queste cose. E per paura inizia a flagellarsi con il cilicio e a vestirsi da suora.
Io non ho bisogno di dire che il mio Mazinga piange per far arrivare la gente in casa mia.
Basta solo essere carini, educati e onesti e vedrete che le persone verranno a voi comunque.
E poi se volete dei miracoli, siate più creativi. Possibile che le statue piangano e basta? Sarà pur orgoglioso nostro Signore di qualcosa che abbiamo fatto. Vi do delle idee: fatele suonare, oppure fate apparire dello smalto sulle unghie. Mettete nuove fragranze nell’aria tipo CK One o J’adore Dior. Ma basta con sti globuli rossi che sgorgano. Viviamo già in un mondo pieno di violenze dateci un miracolo più allegro, magari comico!hed-maria-madonna
Mia zia quel giorno mi ha portato nell’anfiteatro della Casa della Sapienza e mi ha fatto assistere ad una messa con tanto di benedizione “passionale”.
Tutti si buttavano per terra come se fossero posseduti, mentre io rimanevo attonito davanti a tanta teatralità.
“Scusa ragazzo cè una signora svenuta che non riesce più alzarsi…”
“Lo so è quella cogliona di mia zia, gliel’avevo detto di prendere il metronidazolo”
“A cosa serve?”
“Infezioni vaginali!”

Questo post è dedicato alla signora Carmela che non ha bisogno di effetti speciali per farsi seguire. Le basta un computer e un vangelo per arrivare a milioni di persone senza chiedere un centesimo. La fede è qualcosa che ci illumina…non sempre però!

Il Portinaio

Commenti (5)

  • ryu

    |

    Porti, Dal tuo cinismo non riesco a capire la tua posizione.

    Rispondi

  • Ohurosan

    |

    … però sta bene coi capelli rosa…

    Rispondi

  • vitty

    |

    ma i mugugni di sottofondo? cosa sono i fantasmi?

    Rispondi

  • Portinaio

    |

    Vitty credo sia il nipote…o almeno lo spero!

    Rispondi

Lascia un commento