BANDITOTHERAPY (e Petunia libera!)

Portinaio . Portineria, Videocracy 2011 Nessun Commento

Tutte le mattine per una settimana sono stato privato del sonno.
I teneri Carlini sono tornati a casa dal loro padrone.
Li ho trattati come dei principi. Ogni giorno sveglia presto, prestissimo, ma che dico all’alba.
Caffè, crocchette e corsettina al parco.
Ritorno a casa verso le 7 del mattino e poi pisolino fino alle 11. Di nuovo al parchetto, cagatina e risse con altri bastardini.
Pranzo, pausa caffè e gelato.
Gita fino al nuovo Skyline di Milano e…
Merda mi sa che li ho fatti camminare un po’ troppo.
In effetti i Carlini non si prestano a lunghe passeggiate, rischiano di morire d’infarto!
Ci guardavano tutti, mi sembrava di portare in giro degli asmatici.
Qui c’è bisogno di uno pneumologo…anzi no! C’è bisogno di Valentino, re dell’eleganza e possessore di 50000 carlini. Ecco un frame dal film l’Ultimo Imperatore!

Cristo ma come fa? Andrebbe denunciato! E’ l’Ultimo Pirla!
Ma perchè quelli della protezione animale non intervengono?
Petunia e Bandito hanno un alito che fa inclinare l’asse terrestre, ma non mi sognerei mai di lavarli i denti e di spruzzargli profumi in bocca. Al massimo potrei portarli dal veterinario per una ablazione del tartaro.
Mentre cerco di trascinare a casa i miei sfiancati carlini in un carrello del Carrefour rubato a un clochard, mi vieni in mente Marina Ripa di Meana, anche lei aveva dei Carlini, forse può darmi delle dritte!

marina ripa di meana nuda

Meglio di no! Questa sta nuda in piscina e li affoga!
Ma perchè alcune persone credono che gli animali debbano comportarsi da umani?
A Bandito piace stare per terra, pisciare se viene lasciato a casa da solo, cagare, scoreggiare e montare qualsiasi cosa che abbia la forma di apparato femminile canino.

A Petunia piace fare le feste alla libreria, abbaiare agli amici invisibili, mangiare merda di gatto e danzare “Vamos a bailar” di P&C.
E’ vero mi svegliano alle 5.30, sono abituati così, appena vedono un raggio di sole è come se gli si aprissero le valvole della vescica.
Avere un cane comporta una serie di sacrifici, umanizzarli non li renderà migliori.


L’ultimo giorno li ho lasciati liberi al parchetto, si sono divertiti a fare i cani! Brucavano l’erba, vomitavano e facevano le buche.
Di una cosa sono certo, che da me sono stati bene, perchè quando li ho riportati a casa Petunia non voleva lasciarmi…e forse aveva ragione! Gardate la foto che mi ha mandato il loro padrone il giorno dopo…

Il Portinaio

Tags:

Trackback dal tuo sito.

Lascia un commento