ESAME DI COSCIENZA ( ricordatevi che scienza e coscienza si scrivono con la I )

Portinaio . L'oppio dei popoli, We are Family 2151 Nessun Commento

Prima eravamo una famiglia medio borghese.
Con le amiche di mia mamma che si divertivano a fare le riunioni con le presentatrici Avon.
Poi la presentatrice Avon è morta (voglio ricordarvi che abbiamo la sua foto in cucina che ci guarda dall’altro della mensola e ci dice – idratatevi!!) e sono passate agli incontri serali con le agenti di un’azienda di bigiotteria viennese.
Io ero costretto a rimanere chiuso in camera con i miei due molossoidi, perchè una volta uno di loro ha bausciato la pelliccia di volpe argentata della zia che ha tirato un porco…

“Adesso come la pulisco?”
“Non lo so. Di solito gli animali si fanno il bagno nei fiumi”
“Mi costerà un occhio della testa”
“Puoi aspettare che si formino dei dredd”
“Non ti do più la mancia a Natale”
“Non trovare scuse! Ti dimentichi ogni anno”

Con l’arrivo di tangentopoli alcuni mariti delle amiche di mia madre sono finiti in galera. Vai a saperlo che intrallazzavano con politici e imprenditori.
Uno l’avevano messo persino nel carcere di massima sicurezza. Che bel post che sarebbe uscito.
Così piano piano il gruppo si è sciolto, alcune sono diventate povere, altre fuggite all’estero e le restanti hanno formato un gruppo di preghiera.
Ora la cosa più trasgressiva che fanno è andare al Cineforum a vedere i film di Ozpetek.
La messa è sempre il sabato perchè poi possono fermarsi un pochino sul sagrato a spettegolare e ogni tanto scappa una pizza all’otto Marzo o per tirar sù di morale qualche vedova.
Una delle più integraliste sta riempiendo casa nostra di santini, statuine della Madonna, oggetti di culto di ogni forma, giornali ciellini, bibbie in tutte le lingue…posso continuare?
Bigini dei santi, fogli volanti con preghiere rivolte a qualche beato, rosari fluorescenti, calamite di San Francesco, abiti sconsacrati di Cardinali morti nel secolo scorso, cinture di castità, cilici in pizzo e ferro battuto, test per la gravidanza usati…basta mi fermo!
Mia mamma non sa dire di no, tranne a me e mio padre quando vogliamo le patatine fritte, perchè dice che puzza tutta la casa.
Ieri le ho rubato un libricino carino che racconta la storia dei due pastorelli: Francesco e Giacinta, quelli di Fatima, ve li ricordate?
Parto sempre dal presupposto: perchè se vedo io la Madonna vengo preso per pazzo e invece a loro è stato dato tanto credito? Ma parlo per invidia e perchè sono un miscredente e Miss baffone dell’anno! 😛
Fatima sta in Portogallo e non come pensa mia madre in provincia di Cosenza.
La Madonna apparve ai tre pastorelli per poi ritornare ogni 13 del mese da Maggio a Ottobre.
Consegnò a loro messaggi di conversione, preghiera, di ritorno alla recita del rosario, penitenza, il tutto per ottenere la conversione dei peccatori e la pace nel mondo. Manco un regalo! Che ne so un happy meal, una bambola, degli sconti all’Unieuro. Mainagioia!!!
La prediletta era Lucia che è quella che hai vissuto di più. Gli altri ahimè sono morti poco più che undicenni!
L’ultima apparizione della Madonna fu la più ecclatante e ricca di effetti speciali.
Pare che davanti a 70.000 persone iniziò a muovere il sole a suo piacimento.

“Cominciò a saltare e danzare, poi si fermò e sembrò staccarsi dal cielo e precipitare sopra di noi come un’enorme ruota di fuoco, fu un momento terribile. Infine il sole si fermò e tornò al suo posto nel firmamento”

Eppure mi ricorda qualcosa…

apollo pollon

Il libretto continua con le preghiere da fare ogni giorno. Quelle del mattino, quelle prima di ogni pasto e della sera.
E fin qui diciamo che sono abbastanza ferrato.
Ma è sulla Preparazione all’esame di coscienza che voglio soffermarmi. Tre pagine di domande e sensi di colpa con l’atto di dolore come finale!
Bene, volete ripulirvi l’anima?

1) Da quanto tempo non mi confesso?
Da quando ho fatto la Cresima. Poi forse all’oratorio estivo. Ma dopo che arrestarono l’ex parroco per pedofilia non sono più andato. Adesso non fanno l’autocertificazione per confessarsi? Sì lo so non sono bravo ad arrampicarmi sui vetri!

2) Ho fatto la penitenza che mi è stata imposta?
Mia madre mi ha fatto indossare alle elementari dei cardigan marroni che sembravo un geometra del catasto. Peggio di così!

3) Ho fatto la comunione in peccato mortale o senza aver rispettato il digiuno di un’ora?
Ma ti sembra che mi metto anche a far digiuno! Sono ancora nell’età dello sviluppo!

4) Provo dolore dei miei peccati e mi propongo di lottare per non commetterli più?
Taggare la foto dell’amica grassa con la cellulite è peccato?

5) I comandamenti di Dio sono alla base della mia vita?
Due su dieci! Lo so è troppo poco…:-(

6) Ho recitato ogni giorno con calma e attenzione le preghiere del mattino e della sera?
Prof mi scusi ma ieri mio zio è morto e la nonna è caduta dal marciapiede e si è rotta l’anca e poi il cane ha mangiato il libro e avevo la febbre

7) Mi sono impegnato a pregare in famiglia?
Lo facciamo prima dei pasti, però solo durante le feste.

8) Ho partecipato alla messa la Domenica e le feste prescritte? Riconosco che non parteciparvi volontariamente è colpa grave?
Adesso cosa rispondo? Non lo sapevo fosse colpa grave!

9) Ho bestemmiato Dio, la Madonna o i Santi? Quante volte?
Se devo essere sincero settimana scorsa stavo aiutando mia madre a pulire il terrazzo. Mentre con lo spazzolino da denti grattavo le fughe delle piastrelle con violenza mi sono alzato di colpo perchè squillava il cellulare, ma qualcuno aveva lasciato aperta l’anta del mobiletto dove ci sono gli straccetti e le cipolle e ho dato una testata fra la tempia e l’orecchio destro. Voi non potete capire il dolore e le bestemmie che ho tirato. Persino il giardiniere,  che era sotto a rasare quel prato di merda che costa ai miei genitori centinaia di Euro di spese condominiali all’anno ed è comunque sempre marcio e pieno di funghi, ha sentito tutto. Poi mia madre si è presentata con del ghiaccio e io l’ho spinta via dandole la colpa, lei è caduta per terra e ha sbattuto la nuca sul vaso in terracotta e ha iniziato a imprecarmi dietro. Alla fine siamo stati sgridati da mio padre perchè non riusciva a sentire i dialoghi del telefilm Rex, che adesso lo girano in Italia e gli attori sono dei cani peggio del cane che fa la parte di Rex. Ecco!

10) Ho taciuto coscientemente, per vergogna, qualche peccato grave in confessione precedente?
Una volta all’Esselunga ho strappato le date di scadenza dei dolci. L’ho fatto solo come gesto rivoluzionario.

11) Ho offerto a Dio il lavoro, le gioie, i dolori e le contrarietà?
Certo! Anche 700 punti Fidaty!

12) Ho obbedito ai miei genitori e superiori?
Lo faccio sempre! Sono un bravo ragazzo. Tranne una volta quando sono andato ad Amsterdam. La mamma mi aveva dato 50 Euro per comprare i bulbi dei tulipani, mentre io li ho spesi nei Coffee Shop in torte alla marijuana. Non ho mai riso tanto!

13) Ho trattato il prossimo, in particolare i familiari, con durezza o indifferenza?
Ma certo! A mio cugino dico sempre che è un tamarro in abiti sintetici, che non infila un congiuntivo manco per caso. All’altra cugina invece di piantarla di pensare che la bellezza sia tutto nella vita, a furia di farsi di Botox sembra la zia egiziana di Cher! Gli altri miei parenti ahimè mi trattano con distacco e freddezza.

14) Mi sono occupato dell’educazione cristiana dei miei figli? Dedico loro il mio tempo?
Non ho figli quindi non posso rispondere a questa domanda! Però dedico molto tempo alle mie piante finte…che bello non appassiscono mai!

15) Come dipendente o datore di lavoro sono stato giusto e onesto?
Sono un libero professionista quindi non posso rispondere a questa domanda! Però sono onesto con i miei peluche perchè non mi contraddicono mai!

16)Ho dato buon esempio, oppure qualche volta ho dato scandalo con discorsi, modi di vestire o con libri e giornali non decenti?
Negli anni 80 mio padre ha nascosto i suoi giornaletti porno fra i miei libri e in casa c’è stata una festa perchè credevano mi masturbassi. Una volta ho indossato la  pelliccia di leopardo sintetica di mia madre.

17) Sono stato invidioso, orgoglioso o pigro?
Invidio mia zia che è ereditiera e faccio fatica a lavare i piatti e stirare.

18) Ho messo altri in cattiva luce, mormorato, calunniato?
Chi io? Sono un ragazzo semplice non il tipo che cerca di dare adito a pettegolezzi, proprio non me ne frega niente che l’amante di uno dei miei parenti stappò una bottiglia quando rimase vedovo.

19) Ho detto delle bugie?
Solo a fin di bene come quella volta che ho venduto l’oro della cresima e avevo detto ai miei genitori che mi avevano rapinato. Poi ho usato quei soldi per comprare dei fiori alla mamma, ma anche 50 pacchetti di figurine dei Cucciolotti cerca Famiglia, la Playstation2, i rollerblade, Barbie ancora piacente, 17 casse di birra, una felpa della Billabong (nota marca anni 90) un paio di Nike da basket, gli occhiali Rayban a goccia, il cappelli di Prada Luna Rossa e l’edizione limitata del Dvd di Hulk.

20)Ho rubato? Mi sono approfittato di cose altrui?


21) Ho compiuto i miei doveri di studio o di lavoro con impegno e diligenza?

22) Ho sopportato con pazienza i dolori e le contrarietà della giornata?


23) Ho preso parte a conversazioni sconvenienti? Le ho provocate io? Ho guardato o letto cose disoneste?
Ho sbirciato B come Barbara d’Urso

24) Ho praticato la sessualità in conformità al piano di Dio?


25) Ho compiuto atti impuri da solo o con altri?
Se mia zia sapesse che il suo gatto non è morto per cause naturali…

26) Ho respinto subito i pensieri impuri?


27) Ho assistito a spettacoli televisivi o cinematografici scandalosi o indecenti?


28) Mi sono mortificato ogni giorno per vincere le mie inclinazioni al male?


29) Chiedo a Dio l’acquisto delle virtù, specialmente la fede, la speranza e la carità?


Il Portinaio

Lascia un commento