LO ZIO SAILOR

Portinaio . Ego del Cosplayer, J-Pop, L'altro Mondo, Otaku da morire, Videocracy, Volantinaggio web 1562 Nessun Commento

hideaki kobayashi

Dopo un’oretta di ricerca finalmente sono riuscito a trovare qualche info su un altro fenomeno giapponese.

Devo dire grazie alla mia amica Lady Disturbia, perchè mentre mi parlava del suo processo di trasformazione da carnivora a vagina vegetariana ayurvedica, annuivo e mi facevo i fatti miei.

“Quindi hai capito perchè non mangio più carne?”
“E’ blu!”
“Ma mi stai ascoltando?

Ops…mi sa che adesso le prendo!

Si chiama Hideaki Kobayashi, ha 50 anni ed è un ingegnere informatico. Porta le trecce sul mento legate con un nastro rosa ed indossa divise scolastiche, simbolo erotico per molti giapponesi.

hideaki kobayashi

E’ finito nella rete grazie ai twitter e alla curiosità dei media nipponici.

Alla domanda “perchè ti vesti così?” ha ingenuamente risposto:

“Non è una cosa a cui ho pensato molto a fondo. Credo perchè questi vestiti alla marinara stanno bene su di me e perchè sono carini”

Niente da ribattere! E’ proprio vero gli stanno che è un bijoux!.

A me è capitato solo una volta di vestirmi da donna (carnevale del 1989) e sono stato lapidato da dei fondamentalisti islamici.

Lo “zio Sailor” ha iniziato a mettere abiti da “scolaretta” ad una manifestazione di Design. E da quel giorno non è stato più lo stesso.

Orde di ragazzine girano insieme a lui per farsi fotografare e apparire in rete, amanti della gonnellina blu lo inseguono ovunque, ossessionati dal travestitismo lo acclamano come nuovo eroe e lui rimane “semplice e stupito da tanto successo.

Ora fa parte del gruppo musicale  “Chaos de Japon” come membro ufficiale, producer e fotografo.

Su Internet lo trovate con lo pseudonimo “GrowHair” e il suo obiettivo non è la pace nel mondo, ma qualcosa di più piccolo e romantico.

“Voglio dare alla società un elemento di sorpresa e d’ impatto e voglio animare allegramente il Giappone”

Ci sta riuscendo benissimo!

Ah! Ovviamente non tutte le ciambelle escono col buco, questo il buco ce l’ha proprio nell’ippotalamo!

Il Portinaio

Un grazie a #Yoppymodel che è un po’ il Portinaio giapponese.

Qui sotto il documentario di Vice sullo zio Sailor!

Lascia un commento