VITA REALE

Portinaio . Melevisioni, Portineria, Videocracy, Volantinaggio web, We are Family 2558 14 Commenti

La mia amica Silvia è diventata imprenditrice, ora fa la Wedding Planner a Reggio Emilia.
Due miei amici neo sposini, hanno ridipinto tutta casa, riciclato abat – jour trovate nella discarica e restaurato i mobili in camera.
Un mio conoscente si è licenziato dal suo lavoro, abbastanza redditizio, per andare a fare il cuoco.
Di chi è la colpa di tutto questo?
Real time sta diventando l’ispirazione per milioni di italiani.
Mia madre rimane inchiodata ore a guardare Barbara dare lezioni di bricolage con risultati imbarazzanti e discutibili.
Io non faccio altro che prendere appunti, perchè sto imbiancando da mesi e non ho ancora capito come si attacca lo scotch di carta al bordo del muro!
Barbara è proprio creativa dentro, lei e i suoi colleghi “ricicloni” ne fanno di tutti i colori…o e se ne fanno!

Reggiseni che diventano borse, sacchi di yuta che mutano in spalliere del letto, pentole usate per rivestire sgabelli e carta igienica che si trasforma magicamente in un paralume.
Per seguire i suoi consigli servono un sacco di soldi. Già un trapano e un avvitatore decente quando possono costare, se non si va al Lidl? 60 euro se ti va bene sennò siamo quasi sui 200!
E poi i pennelli, le colle, stencil e le vernici (che costano anche loro uno sproposito).
Per fare cosa alla fine? Un vasetto di cacca-pesta per raccogliere l’umido!
E quanto può durare il potere adesivo della colla a caldo o quella vinilica? 3 mesi? Poi cosa succede? Che la casa ti va a pezzi: il letto si scolla, tu cadi e rompi il vaso porta ceneri della nonna morta, che fa infrangere il comodino rubato alla discarica, che scheggia l’appendi abiti fatto con le grucce, che sbriciola le lanternine fatte con gli ombrellini dei cocktail, che fanno cadere la scala, che uccide il gatto!
Poi ti tocca pulire tutto! E mentre lo fai maledici Barbara e tutte le sue malsane idee di “pittare la tua vita“.
Scopro che fa la interior designer!
E come mai Paola Marella non se la porta nel programma Vendo Casa Disperatamente?
Paola…una donna da prendere ad esempio! La più grande venditrice dopo l’arresto di Wanna Marchi! Ti farebbe comprare anche un maiale morto spacciandotelo per arte moderna.
Con il suo look mai sopra le righe e quei capelli che sono ormai un marchio e una garanzia.

shitzu

Scusate ho sbagliato foto!paola marella
La signora Marella sa quali strade prendere quando la compravendita si mette male!
Se conoscete il suo prorgramma avrete notato come riesce a defilare il cliente che disapprova qualcosa.

“Ma che gabinetto urfido e che sanitari disgustosi, non hanno neanche tirato l’acqua”
Paola di solito dice: “Ma andiamo a vedere il salotto”
“Ma che salotto piccolo con queste pareti incrostate e il pavimento sporco”
“Ma andiamo a vedere il terrazzo”
“Ma non c’è il terrazzo”
“Sono due bei balconi che lei potrebbe usare per stenderci?”
“Ma io avevo chiesto anche la lavanderia”
“Un po’ di sobrietà è un momento di crisi bisogna far vedere al popolo che ci interessiamo”

Detto questo mi inorridisce quanto cari siano gli imbianchini del suo interior designer.
Cifre a tre zeri per dare due mani di colore in sala e in cucina.
Non ho mai capito perchè l’interior designer della Marella debba avere carta bianca su tutto, senza ascoltare i gusti dei compratori.
Mia zia ha affidato tutto al suo architetto e la sua casa adesso sembra un pacchiano catalogo mal riuscito di arredamento.
Ha il salotto con i cuscini di Versace (orrore!!!) un camino mai acceso, una parete con un trompe l’oeil che raffigura glicini, mosche (giuro!) un tavolino e una bottiglia d’acqua. L’ingresso ha le pareti decorate come fossero tavolette di cioccolato bianco, il bagno con le piastrelline della piscina azzurra, la camera come un obitorio e la cucina asettica e con le poltrone di midollino, che se ti siedi ti sgratti via le chiappe!
Sfido Paola Marella a vendere la casa di mia zia!
Infine abbiamo i wedding planner, che sono ormai talmente nella parte, che tra poco si faranno preti per poter avere una chiesa tutta per loro da abbellire e decorare.
Il solito Enzo e l’ormai ex socio Angelo sono i protagonisti. Mai mettere due prime donne insieme!
Se l’ascesa di Enzo Miccio ormai è consolidata verso la conduzione di Verissimo, che dire dell’altro?
Tutta Italia si domanda: come mai si sono sciolti?
Molte le verità:

1) Colpa del pisello odoroso che rilasciava troppi feromoni maschili e rovinava la creatività dei due wedding planners
2) Angelo si veste troppo color pastello e quando abusava del rosa faceva inorridire gli invitati ai matrimoni
3) Enzo ha rubato tre confetti ed Angelo si è molto arrabbiato
4) Insieme costavano troppo
5) I capelli di Angelo non si abbinavano con il vestito dell’ultima sposa a cui hanno dato consulenza

angelo garini

Quando li vedo al lavoro mi chiedo quanto sia il loro compenso. Spendono migliaia di euro in fiori, ghirlandine, lampadine e tulle!
Ma avete presente i matrimoni classici?
I fiori se li rubano sempre quei fetenti dei parenti meridionali, quelli scrocconi che vedi solo alle feste comandate e che non ti hanno mai invitato ad una cena durante l’anno.
Abbellire una chiesa? E perchè? Basta con questi decori inutili! Mettete piuttosto agli angoli delle panche, quelle vicine alla navata centrale, le prozie con gli abiti più eccentrici,  ed ecco fatto il decoro!
Fanculo le candele a tavola! Evviva il Dj della festa!
Dobbiamo divertici mica passare tutta la sera a commentare la tovaglia di organza, i cristalli che scendono dal soffitto e le sciacqua dentiere di porcellana di Capodimonte.
Sicuramente sarebbero capaci anche di vendervi delle sputacchiere fatte di pietra leccese e rame intarsiato, pur di aver un ulteriore 10% sulla parcella!
Stop all’opulenza viva la convivenza!
Guardate Angelo cosa ha fatto per Pasqua, sponsorizzato dalla Lindt, è diventato una versione chic di Barbara:

Ormai come il prezzemolo, Enzo ha organizzato uno speciale sul matrimonio di Kate e William. Andato in onda dopo la notizia della morte di Bin Laden e della beatificazione del Papa, sembrava qualcosa di obsoleto.
Ma ho dovuto guardarlo! Perchè c’era la mia nemesi, l’unica che vorrei incontrare davvero: Carla Gozzi!
Oltre a lei, ospiti del noiosissimo Special c’erano Paola Marella e Cristina Parodi… vestita da giraffa e con due antenne di piume d’oca.

Sembrava una riunione di presentatrici Avon, ci mancava la filippina che portava il the e chiudavamo il cerchio.
Enzo intrattiene le sue ospiti parlando del niente ed in questo è bravissimo!! Peccato che a mio parere la trasmissione fosse un po’ campata in aria, tutte si parlavano sopra e i servizi erano senza audio.
I polsi di Enzo giravano talmente veloci da scompigliare i ciuffi della Marella.
La prima cosa che ha domandato alla Parodi è stata:
“Ti sei comprata qualche porcellana o una tazza con disegnati William e Kate?”
Ma ti sembra un retroscena?

“Ma se tu hai la tazza con Lady Diana!”
“Ma non lo devono sapere i miei lettori!”
“Vergognati! Hai anche il posacenere con Lady D!”

Io voglio vedere cosa c’è sotto la gonna della regina o magari capire cosa stavano facendo qui i due neo sposini:

kate e william sulla terrazza
Sapere se i paggetti sono stati sedati, possibile che nessun bambino si è arrampicato sull’altare? Solo io trovo ai matrimoni marmocchi urlanti che si divertono a spegnere le candele e a nascondersi nel confessionale.
Oltre al libro su come comportarsi a tavola, è stato consegnato agli ospiti un regolamento sul dress code.
Non che molti l’abbiano seguito!
Durante il famoso matrimonio ho notato che Camilla, la moglie di Carlo, continuava a parlare con la regina, ma lei se ne fotteva e si guardava l’alluce valgo.
Scopro ora, grazie a Real Time, che non ci si può rivolgere per primi alla regina, ma bisogna aspettare che sia lei a farlo.
Quindi se qualcuno è in coda per pisciare e dentro il gabinetto c’è Elisabetta che fa 4 gocce, non si può:

1) Bussare vigorosamente
2) Urlare “ Muoviti Vecchiarda che me la faccio sotto”
3) Sussurrare “che odore di piccole perdite”
4) Domandare “ Se hai finito la carta igienica ti passo i fazzoletti sotto la porta?”
5) Regina hai mangiato pesante?

Passata neanche mezz’ora Miss Parodi abbandona la trasmissione e credo anche 3 milioni di telespettatori.
Dopo le fregnacce sulla pulizia stradale, le foto e le critiche agli abiti di Kate, siamo arrivati al momento della torta!
Quello che mi piace della signora Carla Gozzi è che si stupisce per tutto: dell’alcol nei royal pasticcini, dell’eccessivo burro nel royal salame di cioccolato, dei royal party fatti per William e Kate e del fatto che abbiano fatto una nuova serie di Paint Your Life!
Finalmente arriviamo al momento dei cappelli! Mezza Italia si è fermata per vedere questo segmento della trasmissione, persino Napolitano  ha fatto un discorso a reti unificate per criticare i cappelli degli invitati.
La Gozzi inizia ad interpretare se stessa e commenta il tutto con nozioni tecniche incomprensibili, la Marella attacca le pinnole del naso sotto il divano ed Enzo urla come una caciottara per far sapere al mondo che…lo scollo dell’abito di Kate poteva stare due dita più sopra!
Io non so ancora cosa fare da grande, ma guardando Real Time posso pensare ad attività bizzarre come:
1) Funeral Planner
2) Meridional Wedding
3) Ti spulcio il cane
Possiamo vivere benissimo senza moda, cucina, gossip e diete ma non possiamo stare senza Real Time!

Il Portinaio

“Gabry vieni a vedere c’è Cortesie per gli ospiti
“Mamma guardali tu quei tre scrocconi criticoni snob!”
“Ma a me è simpatico Alessandro Borghese…”
“Sì ma gli altri due…”
“E’ vero che è figlio della Barbara Bouchet?”
“Sì…”
“Strano non è biondo!”

Commenti (14)

  • ohurosan

    |

    Bell’inizio di settimana xD grazie porty!!

    Rispondi

  • JamesGT

    |

    ma perchè ha sempre l’atteggiamento del cane bagnato?!?!
    … vorrei vedere se casa sua la concia così…

    Rispondi

  • Bea

    |

    Ah ah ah ah ah ah!!!!! XD Oddio sto morendo. Ma queste cose si posso vedere a scrocco nell’internette?

    Rispondi

  • Portinaio

    |

    Chi ha l’atteggiamento del cane bagnato? Non sento nessun odore…:-P

    Rispondi

  • Portinaio

    |

    Bea ora devi illuminarci con qualcosa di giapponese!

    Rispondi

  • vitty

    |

    dopo lo speciale su William&Kate, so che non potrò mai invitare nessuno di quei tre a pranzo o cena, visto che si nutrono con un solo chicco di riso diviso in tre al giorno.

    Rispondi

  • la_frà

    |

    Questo è decisamente il post che fa per me…e anche per Carola Sofia…9 lunghissimi e interminabili mesi di gravidanza passati rallegrandoci in compagnia di Real Time e delle sue favolose repliche su repliche!

    Inizio a leggerti oggi. Tempismo perfetto o segno del destino?

    😉

    Rispondi

  • Dan

    |

    Che persone inutili. Da mandare in miniera.

    Rispondi

  • tokyonome85

    |

    ahahah paint yourlife fa delle cose ridicole come il reggiseno-borsetta che avevo visto anche io. Poi Paola Marella? l’ho vista quando sono venuta a Milano che si infilava da Calzedonia, e vuol far vedere quano è fine? che barbona!
    Enzo Miccio è il mio Idolo e senza di lui, Carla non è NIENTE!

    Rispondi

  • nakuruaki

    |

    Ciao! Sono l’autrice del video che hai linkato in fondo a questo post (quello contro Barbara, per intenderci). Ho visto su youtube che avevi citato il video e sono venuta qua a curiosare 😉 Leggendo il tuo post mi sono schiantata dalle risate, hai descritto l’universo Real Time perfettamente. Condivido ogni parola!
    Ora gironzolo un po’ per il blog, sono anche io un’aspirante nipponica quindi credo che troverò pane per i miei denti 😉
    Grazie per aver citato il video e complimenti per il blog!
    Fra

    Rispondi

  • Fede

    |

    Qualcuno di Real Time legge il tuo blog…hanno seguito il tuo consiglio e ora barbara è davvero in vendo casa bla bla bla! ovviamente come decoratrice…quindi immagina cosa potrebbe venirne fuori! “purtroppo” non ho mai visto una puntata…
    Comunque complimenti per il blog, mi diverto sempre un sacco!! xD

    Rispondi

  • Portinaio

    |

    Cara Fede io ho visto Barbara all’opera nella trasmissione “Vendo casa intraprendentemente”…non ti dico la faccia della Paola Marella quando vede le sue camerette “fai da te”! Detto questo quelli di Real Time non mi cagano! 🙁

    Rispondi

Lascia un commento