WUNDERKAMMER

Portinaio . Raccolta differenziata, Videocracy, We are Family 2857 7 Commenti

psycho

“Questo lo togliamo?”
“No!”
“Questa cosa tutta nera…la buttiamo?”
“Sei pazzo! Me l’aveva regalato la Gisella sul letto di morte!”
“Ma è un catetere!”
“Ah scusa…è di tuo padre!”

La mia è una famiglia di collezionisti.
Mio padre è un amante delle armi bianche e dei Diabolik, io dei puppazzetti porno giapponesi e dei robot e mia madre di ogni cosa che luccica e che le ricorda qualche morto!
Sia lei che io abbiamo una vetrina dove custodiamo i nostri oggetti.
La mia è moderna, di metallo, comprata in un centro vendita di arredamenti per negozi. Rossa come il cerchio della bandiera giapponese.
Quella di mia madre è di legno, enorme, con faretti che si accendono quando scoreggi e dei piedi a forma di zampa di leone!
Ci tiene di tutto, sembra un bazar di Istanbul.
La scusa del ripulisti è stata l’imbiancatura di casa e il ricovero di papà.
Per spostare tutti i suoi oggetti della sala ci sono voluti i sette nani di Biancaneve, Capitan America e le mie spalle indolenzite.

“Prometti che quando finisco di pittarti casa togli tutti questi “peciotti””
“Vediamo…”

…tre secondi di silenzio…

“Ma che vediamo! Stai diventando vecchia, chi te la farà poi la polvere?”
“Pensa a casa tua!”
“Io ho solo una vetrina e non ho in giro foto di morti, argenti ossidati e cristalli del cazzo!”
“Le mie cose hanno un valore…guardati le tue minchiate! Hai 35 anni e stai ancora appresso ai robot!”
“Fanculo!”
“Fanculo tu!

…5 minuti di silenzio

Così sono andato a chiamare le vicine di casa che mi hanno dato manforte convincendola a ritirare almeno la collezione svaporata di grappe del trentino, i capo di minchia a forma di orfani della Valtellina e la super limited edition di vetri soffiati a forma di animali.

“Sei un bastardo!”
“Lo faccio per te…queste conchiglie posso ritirarle?”
“Ma stanno bene in bagno!”
“Ma sono anni 70!”
“Ci senti il mare dentro”
“Anche tuo marito quando caga!”

Gli oggetti che mi inquietano di più sono le statuine danesi di bambini, che sembrano la versione 2.0 di Damien, e quelle di ceramica che ritraggono donne in atteggiamenti ambigui.
Ti guardano con le loro facce demoniache e di notte si animano e scrivono sui muri di casa “So cosa hai fatto!”

statuine dame ottocento

“Questa è veramente una merda!”
“Me l’ha regalata…”
“Non dirlo!!!”
“Perchè?”
“Perchè per la privacy non posso scriverlo!”
“Hai intenzione ancora di prendermi per il culo?”
“Certo! Tutta la vita!”
“Comunque non posso buttarla, se viene in casa e non la vede che figura ci faccio?”
“Mamma, la tua amica è inferma…a meno che arrivi con il passo del giaguaro…butto?”

bomboniere battesimo

“E questa?”
“E’ la bomboniera del battesimo di…
“Non potevano fare una donazione ai bambini poveri”
“Ma è fine!”
“Fine è la parola che gi si addice…”

San Francesco

“Questo?”
“E’ San Francesco!”
“Pensavo fosse una ripoduzione fedele di Lele Mora”

Ops…caduto!

40 minuti di insulti, 20 ave marie e 30 padre nostro.
Dopo la benedizione di tutta la casa e la richiesta del perdono divino siamo tornati a commentare gli oggetti…anche se alcuni si commentano da soli.

statuine danesi

“Questo ombrello non è neanche uno swarovski originale”
“Ma è la bomboniera…”
“E’ basta andare ai matrimoni che ti riempiono la casa di cagate!!!!”
“Comunque è la bomboniera della Angela e del Massimo”
“Ma se si sono separati dopo tre mesi!”
“E’ vero, lui era gay!”
“Ecco chi l’ha scelta la bomboniera!”

statuine danesi

I pezzi salvati per ora sono:
1 ) Collezione di campanelle di vetro, argento e ceramica che servono per richiamare gli spiriti dei parenti di terzo grado defunti
2 ) Collezione di bottiglie di cristallo vuote che possono servire per l’urina therapy
3 ) Statuine raffiguranti samurai, geishe e agricoltori giapponesi più un budda di giada antico trafugato da un museo di Kuala Lumpur (con questi credeva di conquistarmi)
4 ) Vassoi d’argento, cornucopie d’argento, elefanti d’argento, spighe d’argento, calici d’argento e scatolette porta pillole d’argento per nascondere il Cialis
5 ) Angeli di tutti i tipi e in tutte le posizioni: un kamasutra angelico!

statuine danesi

E poi è arrivata lei!

bambole di porcellana

“Cristo, neanche Miss Meridione terrebbe questo obrobrio!”
“Me l’ha regalata la figlia della Carmen a Natale!
“Sei proprio tonta! Si chiama reciclo non regalo!

capodimonte porcellana

Il Portinaio

“Mamma lo sa il Papa che hai il Santo Gral in vetrina?”

Giuro che non l’abbiamo rubato sul set di “Parenti Serpenti”.

cavatappi delfino

Commenti (7)

  • sirdic

    |

    Bentornato, ma che lunga la vacanza, poltrone!

    Rispondi

  • Portinaio

    |

    Grazie Sirdic…sapessi che sole in terapia intensiva 😛

    Rispondi

  • Bea

    |

    ODDIO!!!!! Hai l’apribottiglie a forma di delfino “Un oggetto fine per una persona di classe”!!!!!!!!!!!!! Lo voglio!! Dì a tua madre che lo terrò da conto, ti prego! (Adoro quel film e ultimamente mi era pure venuta voglia di rivederlo).
    Comunque…bentornato! 😀

    Rispondi

  • Anna lafatina

    |

    Uhm… sembri me e mia madre l’anno scorso per il trasloco… noi non abbiamo salvato nessuno… la mamma era d’accordo stranamente ma poi le ho visto togliere dal bustone dell’immondizia (quello grande da condominio) le sue maschere veneziale originali made in Taiwan. Prima o poi me le ritroverò appesa da qualche parte… a casa sua ovviamente…

    Rispondi

  • Tania

    |

    Oddio ma quanto sono falsi i tizi del video?!!!
    Tornata oggi dalle vacanze mi sn subito fiondata sul tuo sito per vedere gli aggiornamenti XD
    Porty ora ci dici dove sei andato che sono curiosa? XD

    Rispondi

  • Dan (Quello che chiude la Portineria)

    |

    Sei tornato in piena forma! Mi compiaccio.

    Rispondi

  • Murasaki

    |

    Adoro quel film…mi sembra Natale a casa mia negli anni 90!!

    Rispondi

Lascia un commento