Posts Taggati ‘Amico è’

KIKI DELIVERY SERVICE (3° Scatoletta)

Portinaio 2999

La Corte di Cassazione ha deciso, Berlusconi dovrà scontare un anno di pena ai domicilairi oppure ai servizi sociali. Potrebbe finire a raccattare banane marce come fece Naomi Campbell, ve la ricordate? Tutta vestita Luois Vuitton con la scopa, oppure come quel porcellino di Boy Gorge che cambiava sacchi neri nei cestini della sua città. Il giudice però mi ha chiamato per una consulenza. E io ho trovato la giusta punizione per il Cavaliere: verrà a fare il gattaro con me!

KIKI DELIVERY SERVICE

Portinaio 2550

Il mio webmaster è partito e ora sono solo con il mio blog! Gli hackers di tutto il mondo potranno attaccarmi e me povero tapino perirò sotto i loro bombardamenti informatici. Non riuscirò più a gestire le email di minacce dei Cosplayer e finirò in quinta pagina nelle ricerche di Google. Ma il Webmaster non mi ha abbandonato veramente.

TUTE COLORATE, NOCCIOLINE E GELATI

Portinaio 3135

Quando eravamo piccoli io e i miei cugini facevamo un sacco di sport a seconda del cartone animato che andava di onda. Siamo stati attaccanti di calcio al campetto dietro casa della nonna, per colpa di Holly & Benji. Tennisti con racchette di fortuna ai giardini pubblici, aspettando Madama Butterfly. Infine golfisti senza buche e mattarelli trasformati in Ferro3.

WEEKEND CON IL DECADUTO

Portinaio 4163

“Dai vieni a trovarmi sono venuto apposta dalla bassa Emilia a Milano” “Ma sono assonnato, stanotte non ho dormito perchè c’erano dei teppistelli che si menavano sotto casa” “Dai sono qui in un posto fighissimo a cena con dei bergamaschi” “Sei matto? Quelli votano la Lega! Se mi vedono conciato come un cosacco come minimo mi picchiano” “Dai sono in un ristorante giapponese, magari ti passo sotto banco un po’ di tempura” “Ok ci sto! Ma piantala di dire – Dai -“ Fighissimo ha detto?

LA CITTA’ SATELLITE

Portinaio 9905

Il trio vincitore del concorso How to Japanize your life si è riunito per festeggiare. Così dopo un pranzo frugale in un ristorante All You can eat di 4° ordine a Milano, dopo essere stati trattati male dalla cameriera cinese che ci aveva preso per dei morti di fame in una porcilaia, dopo aver appurato che il tonno non era menzionato nel menù perchè costa troppo…abbiamo deciso di celebrare la vittoria del viaggio in Giappone con una session fotografica di tutto rispetto.